Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il papa contro i troll su Internet: no a “parole e gesti duri o moralistici”

© Antoine Mekary / Aleteia
Condividi
In un messaggio pubblicato nello stesso giorno in cui il pontefice amante di Twitter ha incontrato il boss della Apple Tim Cook, Francesco ha affermato che la tecnologia digitale e Internet potrebbero aiutare a unire le persone ma hanno anche il potere di creare ferite profonde, e ha messo in guardia contro l’uso dei social media come base per abusi personali e la natura sempre più aggressiva di buona parte del discorso politico.

Parole e azioni siano tali da aiutarci ad uscire dai circoli viziosi delle condanne e delle vendette, che continuano ad intrappolare gli individui e le nazioni, e che conducono ad esprimersi con messaggi di odio”, ha auspicato.

Il papa ha esortato i politici e le altre persone in posizioni di potere ad essere “sempre vigilanti sul modo di esprimersi nei riguardi di chi pensa o agisce diversamente, e anche di chi può avere sbagliato”, sottolineando l’importanza che chiunque applichi lo stesso principio agli incontri nel cyberspazio mostrando rispetto per “l’altro, che non vediamo ma è reale, ha la sua dignità che va rispettata”.

Non è la tecnologia che determina se la comunicazione è autentica o meno, ma il cuore dell’uomo e la sua capacità di usare bene i mezzi a sua disposizione”, ha ricordato Francesco.

Questi commenti fanno parte del messaggio annuale del pontefice per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, che quest’anno sottolineerà il tema della misericordia:

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.