Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
San Matteo
home iconChiesa
line break icon

I 10 incontri più toccanti di Papa Francesco del 2015

Herve Serefio / Anadolu Agency

BANGUI, CENTRAL AFRICAN REPUBLIC - NOVEMBER 29: Pope Francis greets children during his visit to refugee camp of Saint Sauveur in Bangui, Central African Republic on November 29, 2015. Herve Serefio / Anadolu Agency

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 02/01/16

Da Manila ai rom, dai detenuti a Scampia, sino Fidel Castro e Benedetto XVI. Un anno denso di confronti storici, sorprendenti, simpatici.

1) FLASHMOB A MANILA

Durante la visita a Manila Papa Francesco incontra i giovani studenti, che gli lanciano una proposta alla quale lui…non può davvero rinunciare: un flash-mob con loro, il primo papa nella storia a “danzare” sulle note di un flash-mob.

2) AL CAMPO ROM

Una visita inaspettata: Papa Francesco al campo nomadi Arcobaleno di Ponte Mammolo a Roma. Un fuori programma della sua visita alla parrocchia di San Michele Arcangelo a Pietralata. Nel campo il Santo Padre si ferma a discutere con le persone, li saluta, li abbraccia.

3) LA GIORNATA A SCAMPIA

Nella visita a Napoli il pontefice decide di recarsi in uno dei quartieri più pericolosi e degradati d’Italia, Scampia, dove scende tra la gente che invoca aiuto a gran voce.

4) CON IL BIMBO ABUSATO

Con un abbraccio Papa Francesco ha accolto un bambino che ha subito abusi sessuali, all’udienza generale del 27 maggio, in piazza San Pietro. Il Pontefice ha fatto una carezza al bambino e gli ha dato la benedizione in fronte e il piccolo, che sembrava rattristato, è tornato a sorridere.

5) LA LAVANDA DEI PIEDI E I DETENUTI

Il Papa giunto a Rebibbia per il Giovedì Santo si è soffermato a lungo con i detenuti ai quali ha regalato un abbraccio consolatorio pieno di umanità. A dodici di quei detenuti ha poi lavato i piedi, come fece Gesù con gli Apostoli.

6) GLI OCCHI LUCIDI CON DON ZVONIMIR

Sono a Sarajevo «come pellegrino di pace e dialogo». Papa Francesco parla alle autorità della Bosnia-Erzegovina e ricorda la storica visita di 18 anni fa di Giovanni Paolo II. Ma uno dei momenti più toccanti della visita è sicuramente il suo incontro con don Zvonimir Matijevic, sacerdote di Banja Luka, ferito durante la guerra della Ex Jugoslavia e oggi gravemente ammalato.

Guarda qui le FOTO

7) IL CROCIFISSO DI MORALES

Durante la visita in Bolivia, il Papa incontra il presidente Evo Morales che gli regala un crocifisso con falce e martello. Ma il Papa sembra non apprezzare particolarmente un regalo dallo sfondo politico.

8) LA STORICA CHIACCHIERATA CON FIDEL CASTRO

Papa Francesco e Fidel Castro, così diversi così vicini. Bergoglio va a casa del lider maximo, al termine di una santa messa celebrata a Cuba. 40 minuti di colloquio su fede e futuro del mondo.

Qui i momenti migliori del viaggio a Cuba 

9) ALLA MENSA CON I POVERI

Nella visita a Firenze, il Santo Padre sceglie di pranzare con i poveri. Si reca alla mensa e si siede a tavola insieme ai bisognosi. Cibo “povero” e piatti di plastica. La tovaglia è di quelle lavabili, con i girasoli gialli. E’ tutto così essenziale.

10) L’ABBRACCIO CON BENEDETTO XVI

Dopo il saluto a giugno, prima di partire per le vacanze estive a Castelgandolfo, Papa Francesco rivede nuovamente Benedetto XVI. Accade l’8 dicembre, all’apertura della Porta Santa del Giubileo. Ratzinger è nella basilica di San Pietro. Sarà la prima persona ad essere avvicinata ed abbracciata da Papa Francesco una volta aperta la Porta Santa.

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni