Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 25 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconStile di vita
line break icon

10 cose da non fare per dimenticare qualcuno

© Martin Novak/SHUTTERSTOCK

Psiconlinews - pubblicato il 28/10/15

Sognavate il fidanzamento ideale, santo, ma non ha funzionato... e ora?

Ho avuto il privilegio di conoscere molte persone attraverso i contatti del sito ed ho notato che la maggior parte (uomini e donne) di loro vive in uno stato depressivo per via della fine turbolenta di un rapporto amoroso, indipendentemente dal motivo che ha portato all’epilogo.

La fine di un rapporto in sé comporta molta sofferenza per entrambe le parti, soprattutto per chi ha amato smisuratamente il proprio partner. Forse non sarete d’accordo, perché in alcune situazioni è praticamente impossibile credere che l’altro abbia sofferto in qualche modo, ma la fine lascia sempre un vuoto. La routine con quella persona, quando viene spezzata e non torna più, lascia un vuoto, perché ci abituiamo al comportamento dell’altro, al suo modo di parlare, di agire e di vivere. Non c’è niente come il tempo per curare questa sensazione di vuoto, e non c’è niente come un’altra storia per smettere di pensare a quella che non è andata bene.

Oltre al dolore della fine, esistono alcuni fattori che ti aiutano a soffrire ancor di più per la relazione che non è andata bene: senso di colpa (“Ho fatto qualcosa di sbagliato”, “Non sono stata abbastanza buona”, “Non ho capito che non valeva la pena”), di vergogna (“Cosa dirò agli altri?”, Sono sempre stata sicura di me”), di paura (“Non incontrerò più una persona che mi faccia sentire come mi faceva sentire lui/lei”) e molto altro. Sono sentimenti assai dannosi, ma purtroppo nella maggior parte dei casi è difficile evitarli.

Quando ci dedichiamo a qualcuno, modifichiamo la nostra vita, i nostri desideri, i nostri obiettivi, siamo fedeli e leali nei confronti dell’altra persona, ma se lei non ricambia i nostri sentimenti questo ci provoca un sentimento negativo. Ci sentiamo inutili, usati, l’autostima crolla, la sicurezza si nasconde e la tristezza per il fatto di non aver ottenuto un riconoscimento per le nostre azioni si impadronisce di noi, e allora ci chiediamo tutto il tempo: “Dove ho sbagliato?”, “Perché sto vivendo tutto questo?”, “Sarà che l’amore vero non esiste più, o che io non ho saputo vivere una relazione?”, “Non sono stato capace di rendere felice l’altro?”.

  • 1
  • 2
Tags:
amorefidanzamento
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
5
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
6
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
7
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni