Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Febbraio |
Beata Anna Katharina Emmerick
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Un senzatetto si mette al pianoforte e lascia tutti di stucco

Homeless playing piano – it

Capture d'écran /YouTube

Homeless playing piano

Roberta Sciamplicotti - Aleteia - pubblicato il 03/07/15

Mai giudicare dalle apparenze. Ecco perché...

Il suo nome è Donald Gould, ed è una dimostrazione lampante di quanto l'apparenza impedisca spesso di vedere le vere capacità di una persona.

Guardando un senzatetto non particolarmente pulito, con i capelli lunghi e arruffati, pochi penserebbero che abbia potuto avere una vita “normale” in passato, che abbia studiato e magari abbia anche qualche talento nascosto.

Ecco invece quello a cui hanno assistito i passanti il 30 giugno a Sarasota (Florida, Stati Uniti): un “concerto” al pianoforte eseguito da un senzatetto, Donald appunto, che dice di suonare anche il clarinetto.

Nel centro cittadino sono stati predisposti dei pianoforti da poter suonare liberamente, e Donald ne ha approfittato.

Il video che lo ritrae è diventato virale, e il giorno dopo il grande successo che ha riscosso in rete Donald è stato intervistato. Ha detto di essere un senzatetto da 6 o 7 anni, e ora è stato promosso un progetto di finanziamento per aiutarlo a lasciare la vita in strada.

Tags:
musica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.