Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconStile di vita
line break icon

8 modi per capire gli altri

Molly Sabourin-cc

Javier Ordovás - Aleteia - pubblicato il 12/06/15

Il Giubileo della Misericordia che chiede papa Francesco è quello della comprensione?

L'umanità intera ha bisogno di accostarsi alla misericordia di Dio, e ciascuno in particolare desidera la misericordia divina per sé.

La misericordia è la compassione del nostro cuore di fronte alla miseria spirituale o materiale dell'altro.

Come possiamo diffondere questo spirito di misericordia? Ci sono vari modi. Uno di questi, che possiamo mettere in pratica e diffondere ogni giorno nel nostro ambiente, è cercare di capire gli altri.

Ogni giorno ci offre molte opportunità di metterci nei panni dell'altro per comprenderlo meglio.

Tutti abbiamo bisogno di trovare qualcuno che ascolti e condivida i nostri sentimenti e le nostre idee in un momento determinato. Tutti sentiamo questa necessità interiore di essere compresi dagli altri.

Ma siamo capaci di comprendere gli altri: sposi, figli, genitori, parenti, amici, vicini, colleghi…?

Il valore della comprensione è fondamentale per gestire bene i rapporti con chi ci circonda. Basta semplicemente saper ascoltare con l'atteggiamento di comprendere.

All'università avevamo un professore che chiamavamo amichevolmente “il miglior amico dell'uomo”, perché ispirava fiducia e sapeva ascoltare. Molti allievi gli raccontavano i propri problemi. Egli ascoltava serenamente e spesso non rispondeva nulla o dava una semplice risposta tranquillizzante del tipo: “Il tuo problema ha una soluzione”.

Sorprendentemente, l'allievo si sentiva sollevato, sicuramente per il fatto di sentirsi ascoltato.

– Per comprendere gli altri, prima dobbiamo conoscere le nostre debolezze, accettarci e perdonarci.

– Imparare ad ascoltare usando i cinque sensi di modo che il nostro interlocutore sia certo del nostro interesse per lui.

– Chiederci cosa faremmo e come reagiremmo trovandoci nella stessa situazione.

– Non dare giudizi prematuri; prima si devono conoscere tutti gli aspetti di una situazione, bisogna chiedere. Chiedendo dimostriamo il nostro interesse.

– Accettare che di fronte allo stesso fatto le persone reagiscano in modo diverso.

– Tranquilizzare, rasserenare, minimizzare il problema, almeno sul momento.

– Comprendere non è lo stesso che condividere. Non devo cedere sui miei principi.

– Cercare le possibilità e le opzioni di soluzione. È la parte più attiva della comprensione, perché non ci limitiamo ad ascoltare e a sapere cosa succede. Se è opportuno, in quel momento, bisogna consigliare. “Ti capisco, quale soluzione possiamo cercare?”

Si capisce che comprendere è molto più di tollerare o sopportare. È tutto il contrario di giudicare, criticare, colpevolizzare, ridicolizzare, far vergognare o ironizzare.

Comprendere è scusare. Cristo ha scusato tutti noi quando dalla croce ha detto: “Padre, perdonali perché non sanno quello che fanno”.

Se nel Giubileo della Misericordia ogni cristiano metterà in pratica la compassione e la comprensione, staremo riflettendo la misericordia di Dio.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
giubileo della misericordia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni