Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco è “pronto” ad andare in Iraq

Fatih Erel - Anadolu Agency

GENEVA, SWITZERLAND - SEPTEMBER 16: Patriarch of the Chaldean Church, Louis Raphael Sako speaks during the press conference about the rights of Christians living in Middle East at UN Geneva Office in Geneva, Switzerland, on September 16, 2014. (Fatih Erel - Anadolu Agency)

Chiara Santomiero - Aleteia - pubblicato il 20/10/14


Per questo ha inviato una lettera di richiamo ai sacerdoti e ai religiosi che sono usciti dall’Iraq senza aver chiesto il consenso dai propri superiori intimando loro di rientrare entro il 22 ottobre?

Sako: I preti che sono scappati senza nessun documento canonico incoraggiano altri a partire, comprese le loro famiglie. Hanno chiesto asilo nei paesi occidentali, mentre altri sono rimasti, fedeli al loro popolo. Non c’è giustizia in questo. Se noi non mettiamo un limite, anche altri andranno via e la Chiesa e il paese rimarranno senza cristiani. Noi abbiamo una vocazione. Un prete si è dato al Signore e al servizio: non deve cercare la sua libertà, la sua sicurezza. Il suo avvenire è la fedeltà a Cristo e alla gente, non in America o in Australia. Qualcuno dice di avere la cittadinanza di questi paesi ma che c’entra con il sacerdozio? Ci sono anche sei monaci: un monaco ha fatto la scelta della vita comunitaria. Come può lasciare e andare a fare il parroco negli Stati Uniti senza il permesso del suo superiore?

Cosa succederà alla scadenza se non rientreranno?

Sako: Saranno sospesi. Noi siamo pastori e dobbiamo dare il buon esempio alla nostra gente, dobbiamo servire il gregge.

Oggi la Turchia ha deciso di intervenire in modo più diretto, autorizzando il passaggio dei peshmerga curdi e sul campo c’è una coalizione internazionale che opera: crede sia questa la strada per risolvere il problema dell’Isis?

Sako: Non penso. Bombardare non risolverà il problema. Ci sono discorsi un po’ scoraggianti circa il protrarsi delle operazioni militari: si dice che ci vorranno due anni o cinque. Significa dire alle famiglie rifugiate che non possono ritornare nelle loro case e che devono andare via. Ed è come dire all’Isis: avete ancora tempo. Occorrono delle operazioni di terra ma anche una strategia per smontare questa ideologia e cambiare i programmi di educazione religiosa e di storia, parlare in modo più aperto e moderato dell’Islam. Questo tocca ai musulmani: compiere una nuova lettura dell’islam e cercare un messaggio per la gente d’oggi e un senso per la loro vita. L’Isis uccide anche i musulmani moderati e un Islam chiuso non ha futuro. Invece bisogna lavorare insieme a un progetto di cittadinanza che lasci la religione come una scelta personale. Perché mettere la religione sulla carta d’identità? Oggi siamo valutati secondo la religione e alcune sono di serie “a” e altre di serie “b”. Non è giusto. Su questo abbiamo già iniziato un dialogo con le autorità musulmane. Il fondamentalismo è un pericolo per i musulmani tanto quanto per i cristiani. Una sfida per tutti.

  • 1
  • 2
Tags:
concistoromedio orientepapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni