Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Da Mosul a San Pietro: la voce dei cristiani e il suono delle campane di Alqosh

© sullastradadiemmaus.it
Condividi

Domenica, durante l'incontro "La Benedizione della lunga vita", la testimonianza dei coniugi Hano, coppia di anziani iracheni costretti a fuggire dalla città cristiana di Qaraqosh

Le campane della Chiesa di Alqosh, 40 km a nord di Mosul, nella piana di Niniveh, risuoneranno in piazza San Pietro domenica mattina, 28 settembre, alla presenza del Papa Francesco durante l’incontro “La Benedizione della lunga vita. Anziani e nonni incontrano Papa Francesco”, promosso dal Pontificio Consiglio per la Famiglia .
 

Mons Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, ha voluto spiegare questa presenza: “La testimonianza di questi anziani iracheni ricorda a tutti che la guerra è veramente una follia; speriamo che il mondo, come ha richiamato Papa Francesco, impari da questa lezione”.

Ad accompagnare le parole di Mubarak e Aneesa Hano il video realizzato per il Pontificio Consiglio per la Famiglia da Elisa Greco e Federico Fazzuoli che racconta quei luoghi con la forza delle immagini e il suono delle campane della Chiesa di Alqosh.

È lo stesso suono che da 2000 anni nella piana di Niniveh, insieme a quello delle campane di tutte le altre chiese cristiane, chiama alla preghiera, ma che dallo scorso 6 agosto è stato zittito insieme a quello di tutte le altre campane. Anche al posto della croce è stata innalzata la bandiera nera.

Il 15 di agosto, festa dell’Assunta, sfidando la paura e il terrore, insieme con i suoi parrocchiani, don Ghazwan Baho della parrocchia di Alqosh, che ora accompagna in Italia i coniugi Hano per la loro testimonianza, è riuscito a far suonare di nuovo le campane della sua chiesa . E li, in quella chiesa, al posto della bandiera nera, è tornata la croce.
Domenica in piazza sarà infine lanciato ufficialmente l’hastag #alqoshbelles, che caratterizzerà una campagna di informazione via Twitter con cui saranno rilanciati e amplificati i racconti delle famiglie, dei giovani e degli anziani che vivono la tragedia della guerra.

*

Il video sarà a disposizione sul sito web e il canale Youtube del Dicastero la prossima settimana

Qui l'originale
 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.