Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Jan Karski, una voce cattolica contro l’Olocausto

© Yad Vashem The Holocaust Martyrs' and Heroes' Remembrance Authority
Condividi

Lo scrittore e attivista polacco, sposato con un’ebrea, mostrò l’orrore della violenza nazista

Secondo le sue parole del 1991, era pienamente consapevole del fatto che “la storia viene scritta dai sopravvissuti, per la gloria e l’entusiasmo dei cuori. Coloro che sono stati divorati dalla storia, quelli che ne sono stati vittime, tacciono e non esprimono opinioni”. Perché “se non dimentichiamo, i nostri figli comprenderanno e ricorderanno”. L’eredità di Karski è un esempio luminoso e permanente di come l’impegno cristiano sia misericordioso con la sofferenza umana e debba essere una voce coraggiosa contro l’ingiustizia, malgrado l’incredulità, la malvagità o l’indifferenza.

Riferimenti:

ISTITUTO POLACCO DI CULTURA: “Exposición Jan Karski. Una misión para la humanidad en el Centro Sefarad-Israel”, Madrid, 2014 en www.culturapolaca.es

KARSKI, Jan: Story of a Secret State, Houghton Mifflin, Boston, 1944

Historia de un Estado Clandestino, Acantilado, 2011

KOSTRO, Robert: “Karski. Una misión inacabada”, in http://www.radiosefarad.com/polonia-la-historia-de-un-heroe-con-robert-kostro/ (Conferenza del direttore del Museo di Storia della Polonia. Madrid, 2014).

REPUBLIC OF POLAND (Ministry of Foreign Affairs): The Mass Extermination of Jews in German occupied Poland, Hutchinson & Co, London, 1942.

SADOWSKI, Maciej: Jan Karski. Photobiography, VEDA, Warsaw, 2014.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni