Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Rubate le offerte della chiesa di S.Maria della Neve

http://himmeltur.blogspot.it/
Condividi

Accade a Udine dove spariscono i soldi che la Caritas doveva distribuire ai più poveri

Furto nella chiesa di Santa Maria della Neve a Udine, dove sono stati rubati 500 euro raccolti dall’Ordine Francescano Secolare, destinati a essere distribuiti fra gli indigenti dalla Caritas. A riportare la notizia è News Cattoliche il 17 luglio.

Il colpo è avvenuto nella notte di lunedì 14 luglio, quando i ladri sono riusciti a entrare nello studio della struttura: là hanno trovato e rubato la busta contenente il denaro.

 

È stato il Rettore don Giovanni Driussi ad accorgersi del furto mentre andava in chiesa per la Messa.
“Quasi certamente – riferisce il Ministro dell’Ordine Francescano Secolare Giuseppe Sardo – sono entrati scavalcando il muro che separa la scuola media Valussi. Poi una volta all’interno del complesso, hanno trovato tutte le porteaperte. Non abbiamo capito quando esattamente siano entrati – ha riferisce il Ministro – e nemmeno come si siano mossi.

Aperto anche il tabernacolo
Quello che è certo è che sono entrati in sacrestia, dove hanno aperto vari cassetti e armadi, in chiesa sono arrivati ad aprire il tabernacolo, ma non hanno preso nulla. Si sono invece precipitati a forzare l’unica porta che era stata chiusa a chiave: quella dello studio – aggiunge il Ministro – ed è lì che hanno trovato le offerte che avevamo raccolto. Si trattava di 500 euro inseriti in una busta”.

Non è la prima volta che i ladri prendono di mira edifici di culto in città, come riporta il 16 luglio UdineToday. Il giorno prima, infatti, avevano cercato di mettere a segno un colpo nella chiesa della Beata Vergine. A maggio, invece, erano state rubate le rette del Convitto Paulini.
 

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni