Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Papa Francesco sostiene il Mondiale Educativo

© Sabrina Fusco / ALETEIA
Pope Francis during the Palm Sunday celebration - 13 April 2014
Condividi

Organizzato dalla rete Scholas insieme ad Aleteia

Nella cornice dell'inaugurazione dei Mondiali di calcio Brasile 2014, papa Francesco invita ad unirsi al Mondiale Educativo organizzato da Scholas, la Rete Mondiale di Scuole per l'Incontro voluto da lui, per fare di questo incontro sportivo, un Mondiale per l'inclusione e la pace nel mondo.
Durante tutto il Mondiale di Calcio Brasile 2014, si realizzeranno attività educative per approfittare dell'enorme interesse legato al mondiale di calcio. Si moltiplicheranno le attività in internet per promuovere questo legame tra l'educazione ed il calcio nelle scuole del mondo. Sarà donato alle scuole di tutto il mondo materiale in varie lingue per approfittare dell'interesse generato nei bambini per il mondiale come fatto educativo.
Mondiale Educativo nel mondo.
Attraverso la pagina di Scholas e di Aleteia, grazie ad un accordo di collaborazione tra le due istituzioni, permette di vivere il Mondiale Educativo promosso dalla Rete Mondiale di Scuole per l'Incontro voluta da papa Francesco.
In questa iniziativa, che ha come obbiettivo fare del mondiale un posto di incontro tra le nazioni, come lo ha spiegato Papa Francesco nel suo messaggio per il mondiale del Brasile: La "mia speranza è che, oltre ad una festa dello sport, questo Mondiale possa trasformarsi in una festa della solidarietà tra i paesi." Questa "pietra miliare mondiale" che attrae a migliaia di milioni di persone deve servire come lezione ed esempio poiché come spiega il Papa: "rende necessario allenarsi, il gioco pulito ed il rispetto tra gli avversari."
 
In Brasile
Simultaneamente col mondiale di calcio iniziano le attività in Brasile. Tra esse, la visita ad una favela insieme di figure del mondo dello spettacolo ed successivamente verrà piantato un olivo alla finale del calcio di strada che si giocherà in simultaneo col mondiale di FIFA.
Bambini e giovani assisterono nello stadio Maracaná alla partita tra Ecuador-Francia. Il giorno 26 di giugno staranno visitando l'IBC che alberga alle stazioni radio di TV e Radio che trasmettono il mondiale. Realizzeranno quattro interviste per gli Stati Uniti ed alcuni paesi latinoamericani.
Il 27 giugno è il giorno della Partia dell'Integrazione con alcune figure del calcio tra essi Carlos "il pibe" Valderrama, Hristo Stoichkov, Carlos Hermosillo, Javier Castrilli. Lì si farà una breve conferenza stampa alla fine della partita. Il network Univision degli Stati Uniti informerà di questo evento calcistico e sarà possibile ascoltarlo in ben 116 stazioni radio degli Stati Uniti ed in 15 paesi.
In Argentina
Il Mondiale Educativo si realizza dal 12 di giugno al 13 di Luglio nel Congresso della Nazione grazie all'appoggio promosso dalla Camera di Deputati che ha reso disponibili le risorse per fare questo Mondiale, includendo il trasloco delle scuole più povere.
Scholas invita a tutte le scuole a condividere le distinte attività educative e ricreative che si stanno portando a termine: visitare il Museo del calcio, percorrere le installazioni del Congresso, inviare un messaggio al Papa e piantare l'olivo virtuale della pace, tra altre attrazioni.
Sarà installato un grande schermo per vedere le partite nella Piazza del Congresso, si potrà visitare il museo del calcio, vedere la dimostrazione dei paesi partecipante, giochi educativi, etc. si chiede a quelli che visitino la dimostrazione che donino utensili per le scuole più povere del mondo.
Che cosa è Scholas Occurrentes?
Scholas, la Rete Mondiale di Scuole per l'Incontro è stata lanciata dal Papa Francesco nell'agosto di 2013 ed è nato ispirato dall'anelito del Papa di promuovere un legame di tutte le scuole del mondo attraverso l'educazione, lo sport e la solidarietà: "Unire scuole, sport popolari e solidarietà." Le prime scuole del mondo furono iscritte nella Rete da Lionel Messi e Gianluigi Buffon nella storica sala di conferenze della Pontificia Accademia delle Scienze il 13 agosto 2013. Scholas conta inoltre sull'appoggio della FIFA e la FIFPro (Federazione di Calciatori Professionali). Per ciò, nella cornice del Mondiale di calcio Brasile 2014, anche questo Mondiale Educativo si giocasse in Brasile.
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni