Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Molte denunce contro Giovanni Paolo II, più sentimento che ragione

© Catholic Press Photo

<span class="standardtextnolink"><a class="standardtext">CPP March 16,2003: Pope John Paul II speaks during his call for peace during the Angelus, on the eve of attack Anglo-American in Iraq.</a></span> <span class="standardtextlabel">Signature:</span> <span class="standardtextnolink"><a class="standardtext">&copy;CATHOLICPRESSPHOTO</a></span>

Jaime Septién - Aleteia - pubblicato il 29/04/14

Sono convinto che molte denunce contro Giovanni Paolo II siano più frutto dei sentimenti derivanti dal dolore che dell’uso rigoroso e imparziale della ragione. È molto facile appassionarsi e disorientarsi su questi temi.

Dall’altro lato, è importante essere molto prudenti al momento di giudicare. Le carenze di alcuni approcci non devono eclissare la parte di verità che potrebbe trovarsi tra le righe. Anche così, e stando ai fatti, non si può pensare che Giovanni Paolo II e Benedetto XVI abbiano coperto questi crimini.

Sembrerebbe che Giovanni Paolo II continui ad essere caricato di una pesante croce anche dopo la morte, non crede?

Quello che dice è davvero profondo. San Paolo diceva che egli completava nella propria carne ciò che mancava alle sofferenze di Cristo, a favore del suo corpo, che è la Chiesa. Oggi papa Giovanni Paolo II viene caricato in certi ambienti di colpe che non ha commesso. In un certo senso, tutta la sua vita si è preparata a questo. Tutti i venerdì, anche durante i suoi intensi viaggi apostolici, realizzava la Via Crucis.

Il giorno prima di morire, verso le 10 del mattino, ha cercato di dire qualcosa agli amici che lo circondavano senza però che questi riuscissero a capirlo. Gli hanno portato un foglio e una penna. Il papa ha scritto che visto che era venerdì desiderava fare il cammino della croce. Una suora lo ha letto a voce alta, mentre lui, con grande sforzo, si faceva il segno della croce ogni volta che iniziava una stazione. Accompagnare Gesù sulla via della croce è disporsi anche a sopportare la propria.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
san giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni