Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

10 canzoni d’Avvento per curare la follia natalizia

Caruba
Condividi

Prendete queste “gocce per le orecchie”, fate un respiro profondo e aspettate: il Natale non è ancora arrivato

di Matthew Becklo

G.K. Chesterton ha detto una volta: “È l'essenza stessa di una festa che irrompe in modo brillante e inaspettato, in un momento il gran giorno non c'è e il momento successivo eccolo qui”. Ma come un importuno Ned Flanders de “I Simpson” tutto eccitato per un caffè alla menta, il Natale è qui ben prima che inizi la festa, solcando la solennità dell'inizio dell'inverno con le sue canzoni stridule, i maglioni vistosi e l'allegria – e non andrà via.

Due mesi di gioia compulsiva, ovviamente, tende a diminuire l'eccitazione del giorno di Natale quando alla fine questo arriva. La nostra carenza collettiva dell'Avvento può infatti spingerci a porre fine presto al Natale. Dopo aver ascoltato “Jingle bells” alla radio fino alla nausea, facendoci largo a gomitate in centri commerciali addobbati di agrifoglio dal Black Friday [il giorno dopo la festa del Ringraziamento, con forti sconti nei negozi] alla vigilia di Natale, e arrivando al giorno fatidico con le tasche vuote e cattive nuove, la gente vuole naturalmente avere ben poco a che fare col Natale dopo il 25 dicembre. Tradizionalmente, tuttavia, la celebrazione dura 12 giorni, dal giorno di Natale fino alla festa dell'Epifania il 6 gennaio.

Come far sì che l'Avvento torni ad essere sacro?

La parola “sacro” ha in realtà radici molto pratiche: significa rendere qualcosa santo distinguendolo dalle cose quotidiane. Per rendere sacro il periodo che precede il Natale (e quindi il Natale), dobbiamo combattere perché abbia il suo spazio, distinguerlo dal mondo prima che questo lo inghiottisca. E quale modo migliore per distinguerlo che dargli una sua colonna sonora?

In questo spirito, ecco qui dieci canzoni d'Avvento che potrebbero rendere la vostra celebrazione della festa un po' più lunga e decisamente più bella.

10. Frate Alessandro – "Veni Veni Emmanuel"

Splendido brano tratto dal suo nuovo album “Voice of Joy”, questo fondamentale classico dell'Avvento è portato qui ad altezze straordinarie da frate Alessandro, un francescano di Assisi.

9. The Welcome Wagon – “Hail to the Lord’s Anointed”

Il duo composto da Vito e Monique Aiuto, marito e moglie, dà a questo inno del XIX secolo sulla venuta del “più grande Figlio del grande Davide” un sapore indie-pop.

8. Audrey Assad – “Come Thou Fount”

Si può scaricare questo brano inedito di Audrey Assad – un elegante rivisitazione di una canzone classica sul desiderio spirituale – gratis su NoiseTrade.

7. Benedettine di Maria, Regina degli Apostoli– “Gabriel’s Message”

Questo brano dell'album del 2012 delle Benedettine di Maria, Regina degli Apostoli “Avvento a Efeso” è una meditazione sull'Annunciazione.

6. John Tavener – “The Lamb”

John Tavener è morto il 12 novembre, ma il suo arrangiamento corale per il poema di William Blake “The Lamb”, una delle sue opere più amate, vivrà per sempre.

5. Lionheart – “Hayl Mary Ful of Grace”

Un altro brano sull'annunciazione. Il testo inusuale deriva da un manoscritto dell'inizio del XV secolo conservato nella biblioteca del Trinity College, in Inghilterra.

4. Sufjan Stevens – “Justice Delivers its Death”

Lo stravagante e splendido album di Natale di Sufjan Stevens “Silver & Gold” ha pregi e difetti, ma questa canzone contemplativa sulla pompa e la temporaneità del mondo è un gol dell'Avvento.

3. Dale Warland Singers – “O Magnum Mysterium”

La bellezza di questa corale latina su Maria e l'Incarnazione – scritta nel 1994 da Morten Lauridsen e cantata qui dalle Dale Warland Singers – è indescrivibile.

2. Marcy Priest – “Come Thou Long Expected Jesus”

La bella cover di Marcy Priest di questo inno d'Avvento del XVIII secolo vi sveglierà con il suo ritmo di marcia, le vocali antemiche e l'intensità del post-rock.

1. Händel – “Every Valley Shall Be Exalted”

Questo classico del Messia di Händel è l'essenza dell'Avvento; la profezia di Isaia punta alla grande ribellione lanciata nella mangiatoia natalizia, dove il Re dei re è nato tra i poveri e gli emarginati. Come ha detto Dietrich Bonhoeffer, “è proprio qui che i troni vacillano, che cadono i potenti, che precipitano coloro che stanno in alto, perché Dio è con coloro che stanno in basso”.

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.