Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Chiesa

La fede cattolica non trascura il corpo, lo esalta

Roberta Sciamplicotti - pubblicato il 03/05/13

La spiritualità del T'ai Chi Ch'üan, uno stile delle arti marziali cinesi, vista in chiave interreligiosa

Il corpo è un elemento fondamentale nella fede cattolica, e lo può ricordare anche una pratica come il T'ai Chi Ch'üan, come spiega un libro di Roberto Fassi,Ignazio Cuturello, padre Davide Magni e Francesco Tomatis,Corpo e preghiera. La via del T'ai Chi Ch'üan” (Città Nuova).

Il T'ai Chi Ch'üan, destrezza o pugilato della suprema polarità, quella fra i principi Yin e Yang, esemplificabili in ombra e luce, femminile e maschile, recettività e attività, terra e cielo, è il principale degli stili cosiddetti interni del Kung Fu, l'insieme delle arti marziali tradizionali cinesi, origine della gran parte delle discipline da combattimento dell'Estremo Oriente.

Ginnastica salutare basata sui principi della medicina tradizionale cinese, tecnica di respirazione in movimento e di difesa non violenta, ha come scopo supremo la meditazione dinamica e una continua preghiera di ricongiungimento tra cielo e terra attraverso il corpo dell'uomo e la sua sensibilizzazione ad ogni energia naturale e sovranannaturale, svolta in una danza rituale in comunione fra più persone.

Un nuovo libro analizza questa arte. Attraverso una ricca serie fotografica, avente come soggetto principale il maestro Ignazio Cuturello, allievo del maestro di Kung Fu Chang Dsu Yao e del maestro Roberto Fassi, vengono presentate alcune posture caratteristiche del T'ai Chi Ch'üan secondo lo stile Yang. Oltre a un colloquio tra i due maestri citati in cui si tratteggiano la storia e i significati del T'ai Chi Ch'üan e a due approfondimenti filosofici e metafisici dei principi classici di quest'arte, figura un approfondimento di padre Davide Magni S.I., teologo che elabora da un punto di vista teologico e antropologico un confronto in chiave interreligiosa della spiritualità del T'ai Chi Ch'üan, prevalentemente taoista, con cristianesimo e buddismo, soffermandosi sulla preghiera.

Il sacerdote gesuita sottolinea che “non viviamo a prescindere dalla nostra fisicità”, e il corpo ha dunque un'importanza essenziale nell'atto del pregare. Il corpo è del resto “il nostro modo di essere nel mondo, di prendervi parte, di rispondere ai suoi molteplici richiami e alle sue sollecitazioni di gioia o di dolore”.

La salvezza cristiana, ricorda, “passa attraverso il corpo, e mai a prescindere da esso”. L'itinerario di apertura al trascendente, infatti, avviene proprio attraverso il corpo, “non abbandonandolo in virtù di una valorizzazione di una parte spirituale più 'nobile'”.

“Con l'Incarnazione diventa evidente che il corpo è la via bidirezionale: di Dio verso l'uomo e dell'uomo verso Dio”. La corporeità costituisce dunque l'esperienza religiosa primaria, ovvero “l'esperienza della vita come dono ricevuto e relazione assegnata”.

Più di ogni altra religione, inoltre, il cattolicesimo pone nell'atto corporeo più importante, il mangiare, l'evento sommo dell'incontro con Dio, l'Eucaristia. Per questo, è “indispensabile” “fare attenzione a sé, per fare attenzione a Dio”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
corposport
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni