Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I Dieci Comandamenti, un cammino di libertà

@Attilio Rossetti/Famiglia Cristiana
Condividi

Pubblicata una collana di undici libri sul decalogo, un progetto editoriale basato su un lavoro scolastico

Si è appena conclusa la pubblicazione in undici volumi della collana “Il Decalogo oggi. Un cammino di libertà” (Paoline), progetto editoriale basato su un lavoro scolastico ideato e coordinato all’interno del liceo “Guarino Veronese” di San Bonifacio (VR) da Pier Paolo Frigotto nei quattro anni precedenti la sua nomina a dirigente scolastico.

Il progetto, intitolato “Camminerò nella libertà. Il Decalogo tra etica, cinema, letteratura, filosofia e differenze di genere”, era stato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e riconosciuto una delle tre “eccellenze” a livello nazionale, vincendo con Menzione Speciale la sezione Pari Opportunità del Premio “Lavoriamo Insieme”, indetto dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e dal Ministero per le Pari Opportunità.

Con il progetto, spiega Frigotto, si è voluto elaborare un punto di vista originale sui Dieci Comandamenti, attento più che all’ambito religioso a quello letterario, filosofico, etico, sociologico, cinematografico e allargato alle differenze di genere. L’obiettivo è “formare giovani capaci di decidere fuori da una logica strettamente individualistica in cui il bisogno prevale sul valore, in cui non esiste un 'noi' che faccia da sfondo e da mèta al loro cammino esistenziale”, perché “dal miglioramento della scuola si otterrà una società migliore in quanto si avrà una comunità più preparata, più sensibile, più rispettosa, più civile e più onesta”.

L'opera vuole offrire una lettura interdisciplinare e laica dei Comandamenti, “con l’interrogativo sempre aperto a ricercare i fondamenti di un comportamento individuale e collettivo che sia in grado di costruire relazioni autenticamente 'umane'”. Per fare ciò, vengono proposte più piste di riflessione che, partendo da una breve analisi teologico-storica del senso di ciascun comandamento, si aprono all’ambito letterario, filosofico, artistico, sociologico.

Spunto per questa apertura è l’analisi di dieci romanzi legati ai Comandamenti. Attraverso la parola scritta, infatti, “si entra in contatto con mondi diversi dal proprio, si scopre che il mondo in cui viviamo non è l’unico mondo possibile, che, è possibile superarlo, immaginarne un altro”. In una società in cui il vuoto nel bisogno di immaginario viene riempito da media come Internet o la televisione, si vuole sottolineare il ruolo dell’educazione letteraria, intesa come educazione al piacere di leggere testi letterari partendo da argomenti di attualità.

Visto che “per essere liberi perché capaci di decidere bisogna anche avere coscienza della propria identità”, ogni comandamento è stato poi analizzato anche con un taglio di genere, per aiutare la riflessione sul proprio vissuto di maschio e di femmina, come modi diversi di essere nel mondo, di vedere la vita, l’impegno, il desiderio, il potere, la famiglia, i beni, l’ambiente, le relazioni e il futuro.

L’ottica “laica” adottata nel progetto non prescinde dal dato religioso, ma lo utilizza come sfondo costante, perché, come afferma Ireneo di Lione, “La gloria di Dio è l’uomo vivente”. “Nessun moralismo, dunque, ma la certezza che tutto ciò che contribuisce a realizzare l’uomo è contenuto nei Comandamenti”.

Oltre che agli studenti, la collana è utile a tutti coloro che operano a vario titolo nel mondo dell’educazione e della formazione, anche degli adulti, rappresentando più in generale uno stimolo culturale per ogni persona che cerca di vivere consapevolmente il proprio percorso di conoscenza e di crescita umana. Gli 11 volumi sono presentati dal cardinale Carlo Maria Martini, per il quale la Chiesa doveva ripartire proprio dai giovani.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.