Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano

Consigli astuti per avere una memoria da elefante

HEADACHE

Shutterstock | eldar nurkovic

Edifa - pubblicato il 26/09/20

Compleanni, codice della carta di credito, testi di canzoni... Per evitare dei vuoti di memoria, bisogna stimolare costantemente il cervello. Ecco qualche esercizio pratico per far funzionare i nostri neuroni quotidianamente.

di Dr. Cécile Maître

La memoria si consuma se non è utilizzata. Ecco qualche consiglio del dottor Cécile Maître per farla funzionare ogni giorno.

Come funziona la memoria?

La memoria ci permette di catturare, immagazzinare e restituire le informazioni che riceviamo. Queste tre fasi avvengono in successione. In primo luogo, la memoria sensoriale, che è molto breve e alla quale partecipano i cinque sensi. Questa è essenziale per la seconda fase, la memoria a breve termine che dura qualche decina di secondi e ci permette di registrare un volto, un paesaggio, un numero, un brano musicale…

Queste informazioni vengono registrate e poi immagazzinate: è la memoria a lungo termine che si estende per mesi, anni, a volte anche per tutta la vita. Permette di conservare ricordi, conoscenze storiche e geografiche, ma anche di eseguire azioni come guidare, scrivere sulla tastiera, suonare il pianoforte…

A seconda delle azioni svolte, vengono stimolate diverse parti del cervello, ecco quindi l’importanza di diversificare le attività mentali e di perseverare.

Come allenare la memoria?

Imparate a memoria. Un po’ di tutto, poesie, ricette, numeri di telefono, indirizzi, itinerari, liste della spesa, e perché no versetti della Bibbia. Per fare questo, utilizzate delle tecniche mnemoniche. È necessario sforzarsi inoltre per ricordare fatti importanti del giorno, dei mesi o degli anni passati.

Giocate. Preferite dei giochi che richiedono riflessione, logica e conoscenza, come le carte, gli scacchi, lo scarabeo, i cruciverba, il sudoku o il Memory. Alternateli poiché ognuno di questi attiva una parte diversa del cervello.

Leggete. La lettura fa lavorare meglio le meningi che gli schermi. Alternate libri di riflessione, giornali, riviste e romanzi. Non c’è niente di meglio che viaggiare nel tempo e nello spazio.

Rimanete calmi. L’ansia e l’angoscia infatti ostacolano la capacità di apprendimento.

Lasciatevi sorprendere, meravigliatevi! L’indifferenza è un ostacolo alla memorizzazione.

E… dormite. Durante la notte, il cervello archivia e organizza le informazioni della giornata. La mancanza di sonno compromette la memoria.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
memoria
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più