Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret

La vita in paradiso sarà monotona?

ANGELS

Francesco Botticini-Public domain

Edifa - pubblicato il 04/09/20

Abituati al ritmo frenetico dei nostri orari, non ci annoieremo in Paradiso (dove il Signore forse ci concederà un posto), là dove il tempo non finisce mai?

di Abbate Pierre Descouvemont

Poiché viviamo nel tempo, non possiamo immaginare una vita felice senza un perpetuo rinnovamento del nostro ambiente e delle nostre gioie. Anche se viviamo in una casa ideale, con una vista mozzafiato sul mare o sulle montagne, il paesaggio cambia da un’ora all’altra e ci piace andare altrove! Ci piace ricevere nuovi amici, o guardare qualcosa di nuovo in TV. E se viviamo da eremiti, ci piace scoprire ogni giorno un po’ di più il vero volto di Cristo e il Suo amore. Allora come possiamo essere felici in Cielo quando finalmente vedremo Gesù nello splendore della Sua gloria e godremo della pienezza del Suo amore? Non c’è più niente da scoprire o da inventare! Come possiamo accontentarci di un oratorio quando abbiamo passato tutta la vita in un laboratorio?

La sorpresa sarà meravigliosa, più di quanto si possa immaginare

Ci consoliamo con il pensiero che andremo in giro per il Paradiso e che non smetteremo mai di dirci “grazie” l’un l’altro, le “Maria Maddalena” alle “Maria Goretti” reciprocamente. I nostri carnefici ci chiederanno “perdono” e noi lo riceveremo da coloro che abbiamo ferito. Grideremo “Grazie!” a tutti i santi che credevamo di conoscere e che finalmente ci appariranno in tutta la loro grandezza”. Ricordiamoci soprattutto che Dio ci dirà un giorno: “Entra nella gioia del Tuo Signore per sempre” (Mt 25, 21). Poi, come un “fulmine” senza fine, entreremo nella gioia del Figlio prediletto: anche noi non smetteremo mai di affrettarci verso il Padre, dicendoGli: “Padre, sono felice di essere il Tuo figlio prediletto, e Tu sei meraviglioso!”

La sorpresa che Dio sta preparando è più meravigliosa di quanto noi possiamo immaginare

Lo vedremo arrabbiato per le disgrazie che ci travolgono e “sofferente” di quelle disgrazie, ma è una sofferenza che non turba la Sua gioia, perché Egli vede e noi vedremo con Lui tutto il bene che, nella Sua onnipotenza, Egli è capace di far uscire da tutti questi mali. Ci meraviglieremo del modo meticoloso con cui Egli ha vegliato sulle nostre vite e sulla vita del mondo. Ci congratuleremo con Lui per tutte quelle coppie riconciliate, per tutti quei figli riconciliati con i loro genitori, per tutte quelle persone ribelli riconciliate con il loro Creatore e Salvatore. E noi canteremo per Lui la nostra adorazione in un coro senza false note, senza la minima gelosia o delusione.

E quando risorgeremo, non saranno solo le nostre corde vocali ad esprimere la nostra gioia, è tutto il nostro corpo che si rallegrerà, e mi piace pensare che non smetteremo di ballare, di fare lo slalom tra le stelle del cielo trasfigurato, passando senza sforzo da una galassia all’altra! Quel che è certo è che la sorpresa che Dio ci prepara è infinitamente più bella di quanto possiamo immaginare: “Occhio non vide, né orecchio udì, né mai salirono nel cuore dell’uomo, queste cose Dio ha preparate per coloro che Lo amano” (1 Cor 2, 9).

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
paradiso
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più