Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Perché è pericoloso leggere il proprio oroscopo? 

Astrology - Horoscope

© Syda Productions

Edifa - pubblicato il 26/10/19

In televisione, alla radio, sui giornali… gli oroscopi sono ovunque. Consultarli di tanto in tanto può sembrarci innocuo, se non addirittura divertente. Eppure questa pratica si rivela essere spiritualmente e psicologicamente dannosa 

di padre Alain Bandelier

Ogni giornale o rivista ha il proprio oroscopo. È una strana mania quella di dare un’occhiata a queste tre righe di predizioni, senza crederci veramente, ma alla fine un po’ ci crediamo. Purtroppo anche i “bravi cristiani” cadono in questa trappola. Studiando i vari oroscopi, ci si rende conto che hanno qualche caratteristica particolare. Si focalizzano sempre sulle tre tematiche che interessano tutti: la salute, il lavoro (spesso ridotto ai soldi), l’amore (spesso ridotto agli “incontri”). Hanno un lato idolatrico: la felicità o la fortuna sono sospese sopra le nostre teste e sono versatili come gli dei dell’antichità. Un’altra caratteristica è la loro banalità: sono sufficientemente vaghi per permettere a tutti di ritrovarsi e di tanto in tanto hanno qualche piccolo tratto preoccupante per darsi un’aria seria e per cercare di rispecchiare la vita reale, ma su un fondo di ottimismo rassicurante. È particolarmente ripetitivo, perché effettivamente non si può essere originali 365 giorni all’anno (moltiplicato per dodici segni dello zodiaco per tre tematiche risultano 13 176 predizioni da fare). Ma sapete che la Bibbia è molto severa contro ogni forma di predizione, chiaroveggenza e divinazione? Come mai? Perché si tratta di puro paganesimo.

Un gioco di soggettività o una predizione? 

Ci imprigioniamo in un destino già iscritto negli astri o in qualsiasi altra cosa, carte, fondi di caffè, sfere di cristallo… È un peccato contro la fede che offende la dignità dell’uomo. Infatti la nostra libertà, anche se venisse condizionata da una serie di parametri anche cosmici, ha delle capacità sempre inedite e imprevedibili. Questo offende anche la grandezza di Dio: la Sua grazia è ancor più imprevedibile e può cambiare sempre tutto. L’astrologia predittiva è quindi una regressione da un punto di vista spirituale. Mentre da un punto di vista psicologico inserisce la persona in una sfera magica, che è normale nella prima infanzia, ma che in età adulta può diventare problematica, in termini di buon senso, invece, è un’assurdità. Se mai capita che la predizione si avveri, si tratta di una probabilità: si annuncia bel tempo per il 15 settembre, ho una possibilità su due di avere ragione! Può anche trattarsi di soggettività: inconsciamente, faccio succedere ciò che credo debba succedere. Oppure, non possiamo escludere questa ipotesi, può trattarsi di un gioco diabolico di “spiriti” che manipolano l’uomo e certi eventi.

Potremmo al limite ammettere un’astrologia descrittiva. Ci possono essere infatti dei tratti caratteriali comuni all’Ariete o all’Acquario, potrebbe esserci un’influenza del “paesaggio” stellare sulla nostra personalità, un po’ come siamo caratterizzati dal luogo in cui viviamo, milanesi o romani, gente del nord o gente del sud, gente di montagna o di città formano dei gruppi più o meno identificabili. Però non bisogna fare di questi tratti un assoluto, essi sono solo una piccolissima parte dell’infinita rete di influenze che ci modellano. E queste influenze sono solo un quadro in cui dobbiamo sempre, alla fine, inventare la nostra vita, con la nostra libertà e con la grazia del Signore.

Tags:
oroscopo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più