Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 01 Febbraio |
Beata Anna Michelotti
Aleteia logo
Perle dal Web
separateurCreated with Sketch.

Ruba in chiesa e si ferisce con la spada di san Michele Arcangelo

archangels

Public Domain

San Michele, al centro, tra San Gabriele e San Raffaele, è colui che ha questa "funzione": protettore di un trapasso all'aldilà sereno.

Bérengère Dommaigné - pubblicato il 25/01/23

In una chiesa di Monterrey (Messico) san Michele non lascia impuni i ladri. Un messicano 32enne lo ha imparato a sue spese… ferendosi con la spada dell’arcangelo che voleva rubare.

San Michele difende la propria chiesa dal ladro! Sono le 3 del mattino, il 14 gennaio 2023, quando un certo Carlos Alonso, 32 anni, fa effrazione (bello ubriaco) nella chiesa parrocchiale di Cristo Re a Monterrey – città da un milione di abitanti situata nel nord-est del Messico. 

Nell’oscurità, salta la balaustra all’ingresso della chiesa, scassa una porta a vetri per giungere in un punto dove sono conservati degli oggetti religiosi. Fruga e arraffa, poi afferra una spada di san Michele Arcangelo e cerca di allontanarsi portando via anche quella. Nel movimento, però, traballa e cade, con la spada che lo ferisce gravemente al collo. 

Carlos riesce a strisciare fino alla porta a vetri, ma sviene – lo trovano qualche ora più tardi dei passanti, che subito chiamano i soccorsi. Il personale della protezione civile di Monterrey arriva rapidamente e, dopo aver troncato i catenacci del portone principale della chiesa, lo portano in ospedale. Ora è in salvo. 

Quando si sarà ristabilito, verrà portato in tribunale perché venga stabilita la pena per i danni causati alla parrocchia. E San Michele dalla parte di chi si schiererà?

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
ladrimessicorubaresan michelesan michele arcangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni