Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 31 Gennaio |
San Giovanni Bosco
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Brasile: diocesi contro annunci di articoli erotici in una basilica

krucyfiks na ścianie

leopictures | Shutterstock

José Miguel Carrera - pubblicato il 04/01/23

“Si tratta di un atto vile, indebito e irrispettoso nei confronti della nostra fede”, si legge in una nota

La diocesi di Limeira (San Paolo, Brasile) ha ripudiato con una nota ufficiale la registrazione di un annuncio commerciale di articoli erotici all’interno di una basilica della città di Americana.

Nella nota, firmata da p. Valdinei Antônio da Silva, rettore della basilica-santuario, si legge:

“La diocesi di Limeira, insieme alla basilica-santuario di Sant’Antonio di Padova, nella città di Americana (SP), esprime pubblicamente indignazione e ripudio per l’uso indebito dell’immagine del nostro amato tempio sacro effettuato dal sig. André Bankoff e dall’impresa Pepper Blend insieme ai suoi responsabili. Si tratta di un atto vile, indebito e irrispettoso nei confronti della nostra fede, e di un attentato contro la morale e i buoni costumi degli abitanti della nostra città”.

Il rettore ha dichiarato via reti sociali che né la diocesi né la basilica hanno autorizzato l’“utilizzo delle immagini della basilica di Sant’Antonio”, aggiungendo che verranno prese “tutte le misure legali nei confronti del crimine commesso contro la fede cattolica” e per l’uso indebito di immagini della chiesa.

L’attore menzionato dal sacerdote ha confermato sulle sue reti sociali il 31 dicembre che quattro giorni prima aveva partecipato a “un video all’interno della basilica di Sant’Antonio, ad Americana”, con “registrazione, progettazione e interpretazione totalmente” sue, e che “in qualche modo questo ha ferito alcune persone della comunità catttolica e tutta la diocesi”.

“E quando questo accade, non è più un semplice video che hai prodotto o realizzato, anche se senza pensarci, come nel mio caso, hai già sbagliato. Credo anche, però, che la via migliore sia riconoscere l’errore e chiedere scusa e perdono per l’accaduto. Ed è quello che ho fatto quando è successo. Sono andato a parlare personalmente con il sacerdote chiedendo scusa e perdono per il disagio provocato a lui e a tutta la comunità cattolica”.

André Bankoff ha dichiarato di aver ritirato “tutti i video dalle piattaforme”, e ritiene che l’episodio “serva da lezione”, aggiungendo che “sbagliare è umano”.

“Non riconoscere l’errore è vanità e orgoglio, ed è questo che finisce per far ammalare l’uomo”, ha aggiunto.

Un caso simile si è verificato di recente a Toledo, in Spagna.

Tags:
basilicabrasileprofanazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni