Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 07 Agosto |
San Gaetano Thiene
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Se Dio conosce le nostre necessità, perché preghiamo?

PRAY

Franck Vervial- (CC BY-NC-ND 2.0)

Mário Scandiuzzi - pubblicato il 28/06/22

La risposta a questa domanda può sembrare semplice: perché Dio ci invita a pregare! Ma non è solo questo...

Nel Vangelo di Matteo, Gesù ci lascia un insegnamento: “Chiedete e vi sarà dato” (Matteo 7, 7). Se vogliamo qualcosa da Dio, quindi, dobbiamo chiedere. E Gesù ha rafforzato l’importanza della perseveranza nella preghiera nella parabola del giudice iniquo (Luca 18, 1-8).

In questa parobola, si parla di un giudice che non temeva Dio e non rispettava le persone. Una vedova che viveva nella stessa città insisteva con il giudice perché le facesse giustizia contro un avversario. Per molto tempo il giudice rifiuta, ma nonostante i dinieghi la vedova continua ha insistere, finché il giudice pensa: “Benché io non tema Dio e non abbia rispetto per nessuno, pure, poiché questa vedova continua a importunarmi, le renderò giustizia, perché, venendo a insistere, non finisca per rompermi la testa” (v. 4-5).

Nella sequenza evangelica, Gesù completa: “Dio non renderà dunque giustizia ai suoi eletti che giorno e notte gridano a lui? Tarderà nei loro confronti?” (v. 7).

La nostra preghiera deve quindi essere perseverante. Dio, nostro Padre, conosce le nostre necessità ancor prima che Gli presentiamo le nostre richieste.

Ma se Dio sa di cosa abbiamo bisogno, perché dobbiamo pregare?

Perché Dio ci invita a farlo. È nella preghiera che il nostro cuore si avvicina al cielo. Attraverso la nostra preghiera, riusciamo ad avere una vita di intimità con Dio, un vero rapporto personale.

Nella Prima Lettera ai Tessalonicesi, San Paolo ci dice: “Non cessate mai di pregare; 18 in ogni cosa rendete grazie, perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi” (1 Tessalonicesi 5, 17-18).

Cerchiamo di intensificare la nostrra preghiera, la nostra conversazione con Dio. È con fede e perseveranza che riceviamo la grazia che chiediamo a Dio. Gesù ci ha promesso: “Tutte le cose che voi domanderete pregando, credete che le avete ricevute, e voi le otterrete” (Marco 11, 24).

Tags:
preghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni