Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Luglio |
San Tommaso
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Vietato ai minori

controle parental

McLittle Stock I Shutterstock

Umberto Macchi - pubblicato il 17/05/22

Internet è una grande risorsa, ma anche un ambiente rischioso. Ecco come impedire ai bambini e agli adolescenti di visitare siti web pericolosi

Per chi ha figli piccoli, Internet è sì un enorme pozzo da cui estrarre informazioni, news, materiale di studio o intrattenimento, ma è anche una grossa fonte di preoccupazione, perché non sempre è possibile controllare i siti visitati dai nostri figli. Fortunatamente, il numero di app di controllo parentale è cresciuto a un ritmo impressionante negli ultimi anni, e i genitori ora hanno una vasta scelta di software tra cui scegliere per bloccare alcuni siti Web.

Come bloccare i siti Web

Tra i metodi più semplici per impedire ai bambini di visualizzare un sito Web, c’è l’uso di estensioni per i browser, tra quelli più difficili c’è la configurazione del modem-router della rete di casa, che è una procedura alla portata di pochi. Per chi è tecnicamente più avanzato, è possibile bloccare determinati siti web attraverso l’impostazione filtro degli indirizzi IP nel routerdi casa. Tali indirizzi verranno bloccati sull’intera rete domestica. Certamente è la soluzione più efficace poiché si aggira difficilmente, ma anche la più complessa da realizzare.

Configurare il browser Internet per bloccare alcuni siti Web, invece, è molto facile, soprattutto se decidiamo di usare un’estensione che impedisca l’apertura di determinati siti, che noi andremo a indicare con pochi click del mouse nelle sue impostazioni.

Che cos’è e cosa fa il Parental Control?

Il software di controllo parentale è un software progettato per proteggere i minori da contenuti inappropriati come pornografia (le stime suggeriscono che rappresenta il 5-35 % del Web), siti che promuovono la violenza o comportamenti pericolosi, gioco d’azzardo, volgarità estrema, siti di incontri e altri argomenti simili.

La maggior parte dei prodotti include la possibilità di configurare whitelist e blacklist. Le whitelist sono elenchi di siti Web che l’amministratore (il genitore) ha ritenuto accettabili: un sito Web inserito nella whitelist non verrà bloccato anche se classificato come appartenente a una categoria bloccata. Al contrario, un sito Web nella blacklist non potrà essere visualizzato anche se la categoria non è bloccata.

Gli strumenti di controllo parentale contengono funzioni per controllare o limitare la quantità di tempo che i bambini trascorrono al computer: tali funzioni consentono all’amministratore di limitare l’accesso a Internet a determinate ore al giorno. Ad esempio, un genitore potrebbe configurare le impostazioni di controllo in modo che Internet o determinati programmi non possano funzionare dopo le 22. Molti programmi consentono inoltre agli utenti di impostare un limite massimo al numero di ore al giorno durante le quali è possibile accedere a Internet, a determinati programmi o al computer stesso. In caso di superamento del limite orario giornaliero, al bambino sarà impedito di accedere al sito web in questione.

Cosa molto importante è che gran parte di questi strumenti di controllo parentale possono installarsi in modo completamente invisibile sul sistema. Ciò rende più difficile la possibilità di escogitare modi per rimuovere il programma e aggirare il filtraggio, anche per gli adolescenti esperti di tecnologia.

Parental control: vi consiglio alcune app

Ci sono moltissimi sistemi per bloccare siti web non graditi o pericolosi. Ad esempio, i servizi Family Safety di Microsoft bloccano l’accesso a siti Web, app e giochi. Ciò richiede la creazione di un gruppo “Famiglia Microsoft” e l’aggiunta di un account “figlio” da riservare al profilo oggetto della regolamentazione. La creazione di un account secondario consente di gestire l’account in tutti i servizi a cui è connesso l’account, inclusi Windows, Xbox e Microsoft Store.

Qustodio è senza dubbio la migliore app di controllo parentale di terze parti per Windows 10. Ha una versione gratuita e una versione premium. La versione gratuita offre filtri per siti Web, filtri per i risultati di ricerca, limiti di tempo personalizzabili per giochi e app, notifiche in tempo reale se tuo figlio accede a contenuti discutibili e persino un registro di ciò che ha fatto sul computer. La versione premium aggiunge il monitoraggio dei social media, il monitoraggio della posizione, il monitoraggio e il blocco delle chiamate, il monitoraggio e il blocco degli SMS e una dashboard estesa. A seconda del piano scelto, è possibile gestire fino a 15 dispositivi. Il software è disponibile anche su Mac, Android, iOS e Kindle, il che significa che i tuoi bambini saranno protetti indipendentemente dal dispositivo che stanno utilizzando.

OpenDNS offre quattro piani, due dei quali – Family Shield e Home – disponibili gratuitamente. Family Shield è preconfigurato per bloccare i contenuti per adulti e fornisce una soluzione “imposta e dimentica”. Il pacchetto Home è più personalizzabile e quindi più complicato da configurare per i principianti. Sebbene i due servizi gratuiti possano bloccare solo i siti e nient’altro, limiteranno comunque l’accesso a qualsiasi cosa che riguardi proxy, anonimizzatori, sessualità o pornografia. Ovviamente, il bello dell’utilizzo di un’app basata su DNS è che funziona a livello di rete, basta aggiungere l’indirizzo DNS al pannello di controllo del router. Se il filtro su tutta la rete è troppo estremo, può comunque funzionare su una base per dispositivo. Il controllo genitori è solo uno dei molti vantaggi di sicurezza che puoi godere cambiando il tuo server DNS.

Kaspersky Safe Kids ha sia un livello gratuito che uno a pagamento. Per utilizzare la versione gratuita, devi solo creare un account sulla homepage di Kaspersky. È quindi possibile scaricare e attivare l’app su dispositivi Windows, Mac, Android e iOS. Le caratteristiche del servizio includono limiti di schermo, limiti di tempo per social network e giochi e monitoraggio delle attività. La versione premium aggiunge strumenti di reportistica, localizzazione e monitoraggio delle attività di Facebook.

Norton Family è un’app di controllo parentale premium per Windows, Android e iOS. Alcune delle sue funzionalità principali includono supervisione web, supervisione dei tempi, supervisione della ricerca, supervisione video, rapporti settimanali e mensili sull’attività dei tuoi figli e blocco istantaneo che consente a un genitore di bloccare il dispositivo di un bambino dalla propria app. Norton Family supporta anche le richieste di accesso. Se un bambino ritiene che un’app o un sito siano stati bloccati ingiustamente, può chiederti di autorizzarla. Non esiste, purtroppo, una versione per Mac.

KidLoggerfunge anche da software di controllo genitori per Windows 10 e da keylogger. Significa che puoi limitare i contenuti a cui i tuoi figli hanno accesso assicurandoti anche che non stiano usando le app che hai dato loro il permesso di usare in modo irresponsabile. Se mantieni l’app per un lungo periodo di tempo, crea un’immagine completa di come tuo figlio sta usando il computer, comprese le app più utilizzate e i file a cui si accede più frequentemente. Ha anche una funzionalità interessante che scatta segretamente uno screenshot del tuo computer a intervalli prestabiliti prima di salvarli nel cloud, permettendoti di vedere cosa stava facendo tuo figlio all’interno di ogni app. Poiché l’app è un keylogger, sarai in grado di vedere esattamente cosa ha scritto tuo figlio nei messaggi agli amici e sui social media. L’app è disponibile suWindows, Mac, iOS e Android.

Spyrix è una potente app di monitoraggio remoto che funge anche da alcuni dei migliori software di controllo genitori di Windows 10. Offre un keylogger, visualizzazione di schermate dal vivo, schermate remote, sorveglianza del microfono, sorveglianza della webcam, monitoraggio dei motori di ricerca, registrazione URL, controllo degli appunti, avvisi, analisi e molto altro. Per un PC, il software costa 60$, se invece vuoi solo usare il keylogger (forse per avere un’idea di ciò che potrebbe disturbare tuo figlio), puoi scaricarlo gratuitamente.

Prima di acquistare un’app premium, assicurati di avere le idee chiare su ciò che desideri ottenere dal tuo software di controllo genitori. Se hai un bambino piccolo, qualcosa di semplice come il blocco del sito Web potrebbe essere sufficiente, poi, con l’avanzare dell’età dei bambini, le funzionalità di cui hai bisogno dall’app, ovviamente, cambieranno.

Per approfondire l’argomento, su Best Parental Control Apps trovate un elenco delle migliori app del 2022 per proteggere i vostri bambini.

Tags:
genitori e figliinternetminorisicurezza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni