Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 22 Maggio |
Santa Rita da Cascia
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Perché è “importante” che Gesù sia morto su un “albero”?

CROSS

Giacomo Gori | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 15/04/22

Il legno della croce ricorda l'albero della vita nel Giardino dell'Eden e l'albero della vita del Libro della Rivelazione

Negli Atti degli Apostoli, i discepoli di Gesù si riferiscono al legno della croce su cui Gesù è stato appeso come a un “albero”.

Perché è importante?

Gli alberi si ritrovano in tutta la Bibbia, ma ci sono due alberi particolarmente importanti collegati alla croce di Gesù.

L’Albero della Vita dell’Eden

Nel Giardino dell’Eden c’erano due alberi, uno che dava la vita, l’altro chiamato “albero della conoscenza del bene e del male”.

“Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden, a oriente, e vi collocò l’uomo che aveva plasmato. Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l’albero della vita in mezzo al giardino e l’albero della conoscenza del bene e del male”.

Genesi 2, 8-9

Questi alberi venivano designati per il beneficio degli esseri umani, e facevano parte del paradiso terrestre.

L’Albero della Vita nell’Apocalisse

Se Adamo ed Eva vengono banditi dal Giardino dell’Edena, attraverso Gesù Cristo le porte del Paradiso vengono aperte, e c’è un altro albero della vita.

“Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese: Al vincitore darò da mangiare dell’albero della vita, che sta nel paradiso di Dio”.

Apocalisse 2, 7

La Croce come Albero della Vita

La Chiesa ha interpretato fin dalle origini che la croce di Gesù è quell’“albero della vita” per noi nel momento attuale, da cui mangeremo il frutto della vita eterna.

San Giovanni Paolo II ha menzionato brevemente questo insegnamento in un Angelus nel 2002:

“La Chiesa presenta al mondo la Croce quale “albero della vita”, dal quale si può cogliere il senso ultimo e pieno di ogni singola esistenza e dell’intera storia umana”.

Mentre guardiamo il crocifisso, vediamo in esso l’“albero della vita”, e sforziamoci di avvicinarci a quest’albero, per poter essere condotti nella vita eterna.

Tags:
crocifissionegesù
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni