Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 01 Ottobre |
Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Di quali 5 grandi santi si festeggiano quest’anno i 400 anni dalla canonizzazione?

ISIDORE

Shutterstock | lrpizarro

Adriana Bello - pubblicato il 03/02/22

Tre di loro hanno fondato i propri ordini religiosi

Il 12 marzo 1622, Papa Gregorio XV (che ha guidato la Chiesa cattolica dal 1621 al 1623) ha canonizzato cinque grandi religiosi. Tre di loro hanno fondato i propri ordini religiosi, e quattro di loro erano spagnoli.

SAN ISIDRO LABRADOR

SANT’ISIDORO LAVORATORE

Sant’Isidoro è patrono non solo degli agricoltori di tutto il mondo, ma anche della città di Madrid (Spagna). Era figlio di contadini che, pur essendo così poveri da non potersi permettere di mandarlo a scuola, gli insegnarono l’amore per il Dio e il rispetto per la Santa Messa.

Rimase orfano a 10 anni, vedendosi costretto a lavorare in una fattoria. Sposò una contadina (che in seguito sarebbe diventata anch’essa santa) ed ebbe un figlio da lei. I contadini con cui lavorava lo denunciarono al padrone perché arrivava sempre con un’ora di ritardo perché era andato a Messa.

Il padrone si rese tuttavia conto che mentre Isidoro era in chiesa, i suoi buoi svolgevano il lavoro come se qualcuno li stesse guidando. Anni dopo, trasferitosi a Madrid, venne denunciato nuovamente dagli impiegati della fattoria in cui lavorava per assenteismo. Il padrone diede allora a ciascuno un appezzamento di terreno da coltivare per vedere se c’erano delle differenze.

Ce ne furono, ma il fatto è che anche se Isidoro lavorava meno ore per andare in chiesa, la sua terra aveva dato il doppio dei frutti. Si dice anche che abbia salvato Madrid da una grande siccità conficcando la vanga al suolo e facendone uscire acqua.

Il suo iter di canonizzazione è iniziato molti anni dopo la sua morte, nel 1619. Il re Filippo III era molto malato, e gli consigliarono di recarsi sulla tomba di Sant’Isidoro, il cui corpo era stato esumato dal re Alfonso VIII nel 1172 venendo trovato intatto. Il sovrano lo fece, e in poco tempo si ristabilì e chiese che Isidoro venisse beatificato.

Festa: 15 maggio

PHILIP NERI

SAN FILIPPO NERI

Nato a Firenze, è noto come patrono degli educatori e degli umoristi. Fin da quando era piccolo, infatti, la gente ammirava la sua allegria costante.

Con il suo sorriso rallegrava i bambini di strada e li invitava ad essere buoni e felici nonostante le avversità. Chiedeva l’elemosina nei palazzi più nobili per poter dare ai piccoli un tetto e cibo, oltre che lezioni di catechismo (Roma arrivò a considerarlo il suo miglior catechista). Si dice che una volta sia andato a chiedere denaro a un uomo che si infastidì talmente da dargli uno schiaffo, al che San Filippo rispose sorridendo: “Questo è per me, e la ringrazio. Ora però mi dia qualcosa per i miei bambini”.

Nel 1575 fondò la Congregazione dell’Oratorio, approvata con la bolla Copiosus in misericordia Deus di Papa Gregorio XIII.

Estremamente semplice, aveva un cuore letteralmente grante. Dopo la morte, un medico scoprì infatti che aveva due costole rotte, che lasciavano spazio al suo cuore, più grande del normale.

Festa: 26 maggio

  • 1
  • 2
Tags:
san filippo nerisan francesco saveriosant'isidoro lavoratoresant'ignazio di loyolasanta teresa d'avilasanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni