Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 07 Dicembre |
Sant'Ambrogio
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Sposa sorprende lo sposo e i suoi parenti con i suoi voti nuziali diventati virali

Kelsey and Michael Kulick

kelsandmichael | TikTok | Fair Use

Cerith Gardiner - pubblicato il 27/01/22

Kelsey Kulick ha onorato i suoi suoceri nel modo più bello

Quando Kelsey e Michael Kulick sono arrivati al punto della loro cerimonia nuziale in cui dovevano pronunciare i propri voti nel novembre scorso, la ragazza ha sorpreso il suo futuro marito e i genitori di questi esprimendo i propri voti nuziali con il linguaggio dei segni oltre che a parole, come riporta Yahoo Life.

I genitori di Michael sono entrambi sordi, e lui è cresciuto parlando con loro nella lingua dei segni statunitensi (American Sign Language, ASL). Kelsey ha iniziato a impararla solo quando ha conosciuto Michael nel 2018, ma è riuscita a tradurre i suoi voti in ASL perché i suoceri potessero comprendere le promesse che stava facendo al loro figlio.

“Volevo esprimere a segni i miei voti per rispetto nei confronti di Michael e dei suoi genitori”, ha affermato. “Avevamo un interprete per la cerimonia, ma volevo che i miei voti venissero direttamente da me, non solo dalla mia bocca, ma anche attraverso l’ASL, perché riuscissero a capire e a sapere cosa stavo dicendo”.

Anche se Kelsey, originaria dell’Alabama (Stati Uniti), aveva detto a Michael quando si sono fidanzati che avrebbe voluto esprimere i suoi voti nella lingua dei segni, ha poi lasciato cadere il discorso di modo che lui se ne dimenticasse, per fargli una sorpresa il grande giorno.

Prima delle nozze, Kelsey ha fatto ricorso a Internet per tradurre le sue parole, ma il compito si è rivelato complicato, e quindi ha chiesto aiuto alla zia di Michael, il cui marito è anch’egli non udente.

“Le ho chiesto di registrarsi mentre pronunciava i miei voti e di mandarmi la registrazione per poter fare pratica. Ha acconsentito volentieri, e ho usato quel video per esercitarmi per settimane”.

Il risultato finale è un video di TikTok diventato virale, con lo sposo visibilmente commosso dagli sforzi della ragazza.

@kelskulick

This viral video is me and my sweet husband on our perfect day! So thankful this special moment was captured. @michaelkulick1 #newlyweds#viralvideo#fyp#asl#vows#wedding#couple

♬ original sound – Kelsey Kulick

I genitori di Michael sono rimasti ovviamente colpiti dagli sforzi della nuora, “ancora parlano di quanto sono rimasti contenti, e sono grati del mio sforzo”, ha condiviso Kelsey.

Ora la ragazza è decisa a migliorare la sua conoscenza della lingua dei segni per poter comunicare meglio con i genitori di Michael, e vuole trasmetterla ai figli che avranno perché possano instaurare un bel rapporto con i nonni.

Tags:
lingua dei segnimatrimoniosordita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni