Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Luglio |
San Tommaso
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Il segreto del grado di inclinazione della testa di Nostra Signora di Guadalupe

WEB3 POINSETTIAS CHRISTMAS ALTAR BASILICA OF THE NATIONAL SHRINE OF THE IMMACULATE CONCEPTION OUR LADY OF GUADALUPE 2 Fr Lawrence Lew, O.P. CC BY-NC-ND 2.0

A.J. Clishem - pubblicato il 13/12/21

Un altro segno affascinante in questa immagine-messaggio che colpisce gli studiosi e meraviglia i cattolici da 500 anni

A. J. Clishem lavora a circa 10 chilometri da un santuario dedicato a Nostra Signora di Guadalupe a Des Plaines, nell’Illinois (Stati Uniti). Ci ha raccontato una constatazione sorprendente che ha fatto visitando il santuario in un gelido giorno d’inverno dello scorso anno:

“Sono arrivato alle 12:45. La temperatura era di -3°C , e il cielo era limpido (…). Il tempio era illuminato dal sole, e l’aria si stava riscaldando. I pellegrini portavano mazzi di fiori colorati da deporre di fronte alla replica della tilma, il tipo di mantello indigeno su cui era rimasta impressa l’immagine della Madonna nella sua apparizione in Messico. Nel santuario regnava un grande silenzio. All’improvviso, ho ricordato del motivo della mia visita. Ho guardato in alto, verso la replica della tilma, e ho aperto il mio cuore alla Vergine Maria (…) Poi mi sono guardato intorno. Migliaia di pellegrini facevano lo stesso, aprivano il cuore alla stessa e unica Madre del Cielo. Eravamo tutti figli riuniti per stare con lei. Ho guardato di nuovo la tilma. Il rivestimento di vetro rifletteva il sole proprio al di sopra della testa di Maria. Anziché vedere il suo volto dolcemente inclinato da un lato, vedevo solo il bagliore intenso del riflesso. Ho notato che il bagliore della luce che irradiava dall’alto dal sole riflesso aveva la stessa inclinazione del capo della Vergine. Ho scattato una fotografia e ho ricordato un elemento di base dell’astrofisica: l’asse della Terra ha un’inclinazione di 23.5°. Tornando al parcheggio, ho guardato verso il sole e ho visto lo stesso bagliore verticale inclinato verso la terra. Ho scattato un’altra foto, chiedendomi di quanti gradi si inclinasse la testa della Vergine sulla tilma guadalupana. Il giorno dopo ho deciso di verificarlo. Usando un’immagine digitale di Nostra Signora di Guadalupe come figura sulla tilma originale, ho tracciato una linea retta verticale che parte dalla parte superiore della testa e un’altra che passa per l’angolo di inclinazione della testa. Ho messo un trasformatore nel punto in cui le due linee si incrociavano: 23,5°!

Il mio disegno era rudimentale e le mie conoscenze di astronomia sono basiche, ma poi ho scoperto che un’altra persona, il dottor Juan Hernández Illescas, aveva già fatto questa scoperta nel 1981, e mi sono chiesto cosa significasse. Ho sentito molti commenti sull’inclinazione della testa di Maria come simbolo della sua umiltà, cosa perfettamente coerente, ma ora ho una nuova idea sulla questione: dalla sua posizione nel cielo e vestita di sole, Nostra Signora di Guadalupe orienta il suo sguardo di 23,5° verso tutta l’umanità “inclinata” lontano da Dio. Con tutti i suoi figli a vista, ella chiama ciascuno e ci invita ad aprirle il cuore. Se Nostra Signora di Guadalupe ha un messaggio centrale, è che il mondo intero ha una madre, e il Figlio che ella ha dato alla luce viene a noi in questo periodo come il Salvatore del mondo intero. L’Incarnazione! Dio che si fa uomo. Cosa può dare più speranza di questo? D’ora in poi, ricorderò sempre Nostra Signora di Guadalupe come i miei 23,5 gradi di speranza! 

Tags:
madonna di guadalupe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni