Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Cosa vuol dire Gesù con “I morti seppelliscano i loro morti”?

JESUS, RISE, EASTER

Sogno Lucido / Shutterstock.com

O São Paulo - pubblicato il 20/10/21

P. Cido Pereira spiega il significato di questa frase di Gesù, apparentemente molto dura se non scioccante

“I morti seppelliscano i loro morti”, dice Gesù nel Vangelo a un giovane che voleva seguirlo ma prima voleva avere il tempo per seppellire il proprio padre. Qual è il senso di questa frase, che sembra dura se non scioccante?

Lo ha chiesto Ana Alice, di Osasco, San Paolo (Brasile), a padre Cido Pereira, che cura una rubrica di domande e risposte sulla rivista O São Paulo, dell’arcidiocesi brasiliana di San Paolo.

Ecco la risposta di p. Cido:

“Sorella mia, ci sono almeno tre spiegazioni per questo testo.

La prima: l’uomo che voleva prima seppellire il padre per poi seguire Gesù chiedeva del tempo perché suo padre era ancora vivo. Se fosse stato morto, lui, il figlio, non sarebbe stato lì davanti a Gesù.

Seconda spiegazione: ci sono degli studiosi che intendono che il padre di quell’uomo era morto, e che Gesù ha voluto che lui mettesse da parte la sepoltura e Lo seguisse.

Terza: c’è chi dice che Gesù ha chiesto a quell’uomo l’atto eroico di porre l’amore per Cristo al di sopra dell’amore per i genitori.

Io propendo per la prima versione. Gesù ha chiesto che il giovane Lo seguisse immediatamente e non aspettasse che il padre morisse. Non sarebbe mancato qualcuno per seppellire il padre.

Il bello di questo testo è da un lato la chiamata di Cristo, dall’altra la risposta a questa chiamata, che Cristo ha chiesto fosse pronta, immediata, senza accampare scuse.

Bisogna poi pensare che seguire Gesù è aprirsi a una vita piena di senso che Egli ci offre.

Dobbiamo ricordare che l’amore per Cristo deve illuminare tutti gli altri amori della nostra vita”.

Tags:
dalvangelodioggi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni