Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Suor Emmanuel Maillard: ecco cosa ho provato nelle piscine di Lourdes

Suor Emmanuel Maillard di Medjugorje

Suor Emmanuel Maillard di Medjugorje | Facebook

don Marcello Stanzione - pubblicato il 06/07/21

La religiosa e la sua esperienza alla grotta di Massabielle “segnata” dall’angelo custode

Suor Emmanuel Maillard (Parigi, 1947) è una religiosa e scrittrice francese molto famosa. Studiò sotto la guida del cardinale Jean Daniélou e si laureò inizialmente nel 1970 all’Università Sorbonne Nouvelle di Parigi in lettere ed archeologia. 

Fino al 1973 viaggia per lavoro acquisendo esperienza anche in India. Dopodichè tornata in Francia segue il “Rinnovamento carismatico” che la conduce nel 1975 ad entrare nella “Comunità del Leone di Giuda” facendosi suora nel 1978. Fece inizialmente una lunga esperienza di sette anni in Israele e in seguito tornò in Francia dove iniziò una forte evangelizzazione sfruttando i diversi massmedia. 

Medjugorje

Nel frattempo la sua comunità religiosa cambia di nome in “Comunità delle Beatitudini” e questa la invita a Medjugorje, sempre per utilizzare le abilità della suora nel diffondere i messaggi della Gospa (la Madonna in lingua croata) che rilascia ai veggenti. Vive quindi dal dicembre 1989 a Medjugorie. 

MEDJUGORJE

Il pellegrinaggio a Lourdes

Durante la guerra dei Balcani la suora diventa nota per i suoi regolari messaggi che riportavano la situazione in Erzegovina. E’ autore di numerosi libri di spiritualità che sono diventati dei bestseller dell’editoria religiosa. Fin dal 1990 con l’associazione “Children of Medjugorje” pubblica un periodico che viene diffuso e tradotto in molte lingue. Da questo periodico traiamo una esperienza che suor Emmanuel Maillard fece in un pellegrinaggio a Lourdes dove invocò l’aiuto del suo Angelo Custode.

SANKTUARIUM W LOURDES

Un giorno alle piscine

“A Lourdes – spiega Suor Emmanuel Maillard – volevo assolutamente andare alle piscine, soprattutto per pregare per una persona in grande sofferenza. Una mattina, ho avuto la grazia di essere invitata ad andarci con il gruppo dei bambini che io accompagnavo. Ma poiché alcune delle piscine sono state rese inagibili dalle inondazioni, bisognava fare una coda di molte ore e questo mi era impossibile quel giorno. Tuttavia passando vicino alle piscine, ho visto dall’altra parte della cancellata una delle nostre suore con i giovani, che aspettava il suo turno da tanto tempo. Mi era impossibile raggiungerla, perché a Lourdes il servizio d’ordine è molto severo e l’entrata alle piscine è rigorosamente controllata”. 

“Non posso rinunciare a fare il bagno..”

Prosegue Suor Emmanuel Maillard: “Ma siccome niente è impossibile a Dio, ed io non volevo rinunciare, sono ricorsa al mio grande amico celeste, il mio Angelo Custode, e l’ho interpellato così: “Non posso rinunciare a fare il bagno in piscina, tu lo sai, la persona per la quale lo vorrei fare sarebbe troppo delusa! Allora tu hai un lavoro da fare: fammi entrare, datti da fare, tu sei un angelo, tu puoi fare questo!”. Ho continuato a camminare lungo la cancellata di separazione, quando d’improvviso, ho visto una coca che non può esistere: le due guardie erano sparite davanti alla porta!” .

L’angelo custode 

La suora conclude il racconto: “Non ho perso un minuto, ho afferrato l’occasione e sono entrata con aria indifferente, per sedermi accanto alla mia suora. Venti minuti dopo eccomi nell’acqua! Bravo l’Angelo custode! E lo stesso fenomeno si è riprodotto: se il fatto di entrare in questa acqua inquinata e ghiacciata è una reale penitenza, la grazia che accompagna questo bagno è sconvolgente! Ci si sente (dopo) circondati dal manto materno della Madonna e questo ci fa “sciogliere”. Se andate a Lourdes non mancate il bagno nelle piscine! E’ un’esperienza forte quanto assistere ad un’apparizione”. 

Tags:
angelo custodelourdes
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
couple
Raphaëlle Coquebert
Madre di 8 figli e saggista: «La castità non è non fare sesso»
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa parla della fine del mondo e di San Michele: “Lui guiderà...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
7
Gelsomino Del Guercio
Il Papa dice alle suore salesiane: non fate le zitellone. Cosa vo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni