Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 29 Novembre |
San Francesco Antonio Fasani
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

L’importanza di sopportare con pazienza i difetti altrui come Giobbe nella Bibbia

CONVERSATION

Wavebreakmedia - Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 11/05/21

Sappiamo tutti quanto costa perdonare, e valorizziamo chi è in grado di farlo. Ma non è più meritevole sopportare pazientemente i difetti altrui?

Nella convivenza quotidiana, abbiamo verificato che perdonare è una grande dimostrazione d’amore. Perdonare gli altri per quello che ci hanno fatto richiede un atto volontario che a volte costa, e molto, al punto che quando si tratta di offese notevoli lo consideriamo eroico.

Nella vita, tutti prima o poi sperimentiamo il dolore di un’offesa: qualcuno che ci ha traditi, che ci ha mentito, che è stato infedele o sleale con noi… Più quella persona è vicina e più fiducia avevamo riposto in lei, più l’offesa fa male.

Per questo valorizziamo infinitamente il perdono, perché sappiamo quanto costa affrontare quel dolore, magari mescolato con rabbia, che si prova quando si sa di essere stati traditi, abbandonati o manipolati.

Quando siamo noi ad aver provocato l’offesa e sono gli altri a doverci perdonare, valorizziamo se lo fanno. Di fatto, se una persona è consapevole di ciò che ha fatto male, non riesce a riposare finché non ottiene il perdono. Vediamo molto chiaramente questo comportamento in quei bambini che cercano l’amico a cui hanno fatto del male per chiedergli perdono e insistono per essere perdonati.

“Perdonare” e “offese” sono parole che richiedono un gesto coraggioso in momenti determinanti della nostra vita.

Un altro “campo di battaglia”: i difetti altrui

Esiste però anche un altro “campo di battaglia” che forse non valorizziamo a sufficienza: il trattamento che riserviamo ai difetti degli altri.

La Chiesa cattolica è molto chiara su questo tema: perdonare le offese del prossimo è un’opera di misericordia, ovvero fa parte del cammino di una persona per diventare santa. È un’opera di misericordia spirituale. Di seguito, però, ci dice che un’altra opera di misericordia è sopportare pazientemente i difetti del prossimo. E questo è superiore al fatto di perdonare le offese.

E perché è superiore?

Fabio Rosini, autore del libro Solo l’amore crea, spiega che il perdono è occasionale, ed è circoscritto a un ambito: può essere molto grave e doloroso, ma è ad ogni modo qualcosa di limitato. Sopportare pazientemente i difetti del prossimo, invece, implica un prolungamento nel tempo, durata, continuità.

Rosini ricorda una

canzone di David Bowie
che dice We can be heroes, just for one day, “Possiamo essere eroi per un giorno”. Sopportare ogni giorno pazientemente il collega che ci sta accanto tutto il giorno infastidendoci con i suoi modi ironici è molto più difficile.

Lo stesso può accadere nel matrimonio: i difetti che una volta sembravano insignificanti, che nel fidanzamento apparivano perfino curiosi e facevano ridere, diventano col tempo pesanti e insopportabili.

  • 1
  • 2
Tags:
difetti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni