Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconSpiritualità
line break icon

Perché rivolgersi anche a Maria e non solo a Gesù?

oratory Virgin Mary

Sarah2/Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 23/04/21

Due storielle raccontate dal cardinal Suenens spiegano che c'è un modo di rivolgersi a Maria che ci avvicina a Gesù.

Il cardinal Suenens, già arcivescovo di Bruxelles e primate del Belgio (morto nel 1996), amava raccontare due storielle che rivelano il vero senso della (sana) devozione mariana.

Giovane professore di teologia all’università di Lovanio, ricevette un giorno un colpo di telefono dal quale apprese che era stato nominato vescovo ausiliare di Bruxelles. Sorpreso dalla notizia, ricevette molti attestati di amicizia, felicitazioni dai suoi colleghi professori e anche i rallegramenti del re dei Belgi. Ne fu molto onorato. Più tardi, però, si sarebbe ricordato di come la cosa che gli fece più piacere sia stata la visita di uno dei suoi amici a sua madre: le aveva portato in dono un mazzo di fiori.

Da quel giorno – diceva in conclusione – ho compreso meglio la devozione mariana: quando ci rivolgiamo a Maria possiamo fare molto piacere a Gesù, è un modo di amarlo ancora di più.

Viva la regina!

Il primate del Belgio raccontava anche che quando era arcivescovo di Bruxelles andava regolarmente a inaugurare mostre con re Baudouin. Un giorno passò vicino a gente che scandiva: «Viva la regina! Viva la regina!». E lui fece osservare loro: «Ma la regina non c’è… c’è solo il re…». Delle donne gli risposero: «Sì, ma si sa che al re fa piacere!».

Tornando alla metafora dei fiori, si potrebbe dire che quando andiamo a Gesù e vogliamo offrirgli il mazzo della nostra vita siamo come dei bambini che raccolgono fiori di campo: il loro gesto è generoso, ma il mazzolino è generalmente sgraziato…

Se affidiamo la nostra preghiera a Maria, lei farà come una mamma che prenda il nostro mazzolino e in un attimo lo trasformerà in un bouquet veramente grazioso. Lo farà tanto più volentieri in quanto quei fiori non sono per lei. È affidando a lei il mazzolino dei nostri desideri che le nostre domande saranno purificate, trasfigurate. Tutto passerà dal suo fiat. E il frutto della nostra preghiera ne risulterà tanto più impreziosito.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
belgiodevozione mariana
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni