Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconSpiritualità
line break icon

Perché avere in casa un quadro della Divina Misericordia?

DIVINE MERCY

Pascal Deloche | Godong

José Miguel Carrera - pubblicato il 13/04/21

La venerazione nei confronti dell'immagine è una delle volontà espresse da Gesù a Santa Faustina

La devozione alla Divina Misericordia è stata rivelata da Gesù a Santa Faustina. La religiosa polacca ha ricevuto i messaggi di Gesù sulla devozione e li ha registrati nel suo Diario.

In uno dei messaggi, il Signore parla dell’immagine della Divina Misericordia:

“Attraverso questa immagine concederò molte grazie alle anime, perciò ogni anima deve poter accedere ad essa” (Diario, 570).

La venerazione nei confronti dell’immagine è quindi una delle volontà espresse da Gesù. È attraverso questo simbolo che Cristo vuole manifestare la Sua gloria e la Sua grazia.

Questa venerazione è stata una delle caratteristiche della vita spirituale di Santa Faustina, che ha iniziato a chiamare l’immagine “Gesù Misericordioso”.

Altri riferimenti al quadro della Divina Misericordia

No Diario di Santa Faustina ci sono altri riferimenti all’immagine:

  • “Desidero che quell’immagine venga pubblicamente venerata” (D. 414);
  • “Mi farò conoscere dalle Superiore attraverso le grazie che concederò ” (D. 51);
  • “Io do all’umanità un vaso con il quale potrà attingere le grazie alla sorgente della Misericordia. Questo vaso è l’immagine con l’iscrizione: ‘Gesù, io confido in Te!’” (D. 327);
  • “L’anima che venererà questa immagine non perirà. Le prometto, ancora sulla Terra, la vittoria sui nemici, ma specialmente in punto di morte” (D. 48).

Immagine e festa

La venerazione dell’immagine è anche associata alla festa della Divina Misericordia. Gesù ha detto:

  • “Voglio che l’immagine, che dipingerai con il pennello, venga solennemente benedetta nella prima domenica dopo Pasqua; questa domenica deve essere la festa della Misericordia” (D. 49);
  • “Esigo il culto della Mia misericordia con la solenne celebrazione di questa festa e col culto all’immagine che è stata dipinta” (D. 742).

Ci sono quindi moltissimi motivi per avere in casa un quadro di Gesù Misericordioso, vero?

Fonte:misericordia.org.br

Tags:
divina misericordiaquadro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni