Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconArte e Viaggi
line break icon

È finito il turismo di massa: arrivano le vacanze con un senso

TRAVEL

Shutterstock | Marko Subotin

Merche Crespo - pubblicato il 25/03/21

Dopo un anno di pandemia, senza uscire dal luogo di residenza e senza la compagnia di familiari e amici, diamo più senso ai viaggi

Quest’anno il turismo non sarà più sicuramente di massa, ma di ritorno ai luoghi che un giorno ci hanno reso felici. Si tratta di scoprire le “vacanze con senso”. Di cosa si tratta? Vediamolo.

Dopo questo primo anno di pandemia sono cambiate molte cose, tra cui il nostro modo di viaggiare. Questa crisi sanitaria e sociale ha fatto sì che molti viaggiatori ripensassero a come e dove viaggiare.

Niente più ore in aereo o crociere o attraversare mezzo mondo per restare solo qualche giorno a visitare monumenti, edifici o luoghi emblematici di questa o quella città, a un ritmo frenetico che anziché riposo provoca solo altro stress e stanchezza.

TRAVEL

Fine del turismo di massa?

Alla fine, tutti visitano le stesse cose. Questo tipo di viaggi è ricalcato, impersonale, non apporta quasi nulla, perché non sono viaggi vissuti. Sono viaggi impostati, un’imitazione di quello che fanno gli altri. Basta turismo di massa.

Non dico che non si debba visitare la Torre Eiffel a Parigi, la Porta di Brandeburgo a Berlino o la Piazza Rossa a Mosca, ma non seguire alla lettera quello che raccomandano le guide turistiche quando aggiungono il tipico paragrafo “Le 10 cose da vedere in questa o quella città”. Poi si va lì e si trova una tremenda coda di gente nella vostra stessa situazione: alla ricerca di una foto da postare sulle reti sociali per poter dire soddisfatta “Sono stato qui, lo devono sapere tutti”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
covidpandemiaturismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni