Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Perché la Quaresima è l’opportunità per diventare veri cristiani?

PRAY

GypsyPictureShow | Shutterstock

Giuseppe Corigliano - pubblicato il 01/03/21

La Quaresima è un’occasione per andare alla radice del nostro rapporto con Dio. Così il digiuno acquista il suo senso: trovare nella sobrietà quella leggerezza di spirito che ci rende sensibili ai richiami della fede.

Da ragazzo avevo un’idea molto approssimativa della Quaresima. Ricordo che si trattava soprattutto di digiuno e astinenza dalle carni: una serie di normative che venivano, almeno nel mio ambiente, prese un po’ sul serio solo alla vigilia della Pasqua e nulla più.

lent-godong-fr492682a.jpg
Pascal Deloche / Godong

Non solo digiuno e astinenza dalle carni…

Sempre meglio mi accorgo che ciò che conta è l’atteggiamento interiore di imitazione di Gesù che dà senso a queste normative, che altrimenti resterebbero prive del senso vero.

Gesù si ritira nel deserto per 40 giorni e quaranta è un numero simbolico che richiama i 40 anni del popolo eletto nel deserto e altro ancora.

Mi rimane chiaro che questa è un’occasione per andare alla radice del mio rapporto con Dio.

Il deserto è il luogo del silenzio, della solitudine, l’allontanamento dalle vicende quotidiane, dal rumore e dalla superficialità (G. Ratzinger). E questo è il punto.

UYUNI
roman korzh-(CC BY-NC-ND 2.0)

C’è tutto quando sono in sintonia con Dio

La Quaresima è l’opportunità per diventare un cristiano vero. Quando mi convinco di questo allora il digiuno acquista il suo senso: trovare nella sobrietà quella leggerezza di spirito che mi rende sensibile ai richiami della fede.

Allora anche le norme dell’astinenza e digiuno sono desiderate e considerate opportune perché io, come tutti, ho bisogno della solidità dei fatti affinché lo spirito segua.

Il deserto è il luogo dove Gesù m’insegna a rispondere alle tentazioni del demonio. La risposta chiave è:

Non di solo pane vive l’uomo, ma d’ogni parola che esce dalla bocca di Dio (Luca 4 e Matteo 4).

La realtà che mi circonda induce a pensare che la questione del pane, cioè del lavoro e del benessere mio e altrui, è al primo posto. Quando c’è la salute c’è tutto dice il detto popolare. E invece no. C’è tutto quando sono in sintonia con Dio.

C’è tutto quando mi sono confessato e quando concepisco la vita come una missione per conto di Dio, come ripetevano non a caso i Blues Brothers. Anche se lo dicevano quegli strampalati non cessa di essere una verità.

Se non faccio così anche il pane mi diventa amaro e non si risolvono le questioni sociali, perché i mezzi per dare pane a tutti ci sono: manca l’efficace volontà di realizzare la giustizia e la carità sociale.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA GIUSEPPE CORIGLIANO

Tags:
digiunoquaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni