Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 27 Novembre |
Beato Giacomo Alberione
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Padre Edwin Román e la sua vittoria miracolosa contro il cancro

EDWIN ROMAN

Cofradía de San Miguel Arcángel - Masaya Nic

Pablo Cesio - pubblicato il 05/02/21

La testimonianza ad Aleteia di un famoso sacerdote del Nicaragua, simbolo di resilienza e fede

Lo hanno definito “supereroe” e perfino “angelo” di Masaya (Nicaragua). Negli ultimi anni il sacerdote Edwin Román, legato alla chiesa di San Miguel, è diventato uno dei volti più visibili dell’assedio del regime di Daniel Ortega contro la Chiesa nel Paese centroamericano.

Ad Aleteiaabbiamo dedicato vari articoli alla sua storia, ad esempio quando una sua foto insieme al vescovo ausiliare di Managua, Silvio José Báez, ha fatto piangere tutti.

Un tweet, un’altra storia

Il 4 febbraio, padre Edwin è tornato a sorprendere tutti con un messaggio pubblicato su Twitter e che non ha a che vedere con la Chiesa e il suo assedio in Nicaragua.

In questo caso, si è trattato di un messaggio per la Giornata Mondiale contro il Cancro.

“Oggi non smetto di pregare per chi soffre di questa malattia. Ho l’esperienza personale di averla sofferta alla mandibola, con un alto grado di malignità; conosco i danni della chemioterapia e delle radiazioni. Abbiate fede, pensate in positivo, offrite a Dio quella sofferenza”, ha scritto padre Edwin nel suo messaggio.

“Grazie a Dio è un miracolo”

A seguito di questo messaggio, Aleteiasi è messa in contatto con il sacerdote perché commentasse questo episodio a molti sconosciuto della sua vita.

Padre Edwin ha confermato che 15 anni fa, quando era parroco a San Antonio, Jinotepe, ha sofferto di un tumore canceroso con elevato grado di malignità, e ha sottolineato che è riuscito ad andare avanti grazie al sostegno della sua comunità parrocchiale e degli amici, che lo hanno aiutato a sostenere l’onere dei costosi trattamenti.

EDWIN ROMAN
Cofradía de San Miguel Arcángel - Masaya Nic

“550 dollari ogni 3 settimane, varie sessioni, poi 25 sessioni di radiazioni. Per questo ho perso il gusto e l’olfatto per vari mesi, più bruciature a bocca e lingua”, ha ricordato.

E ha aggiunto: “Grazie a Dio è un miracolo, me lo ha detto l’oncologo”.

  • 1
  • 2
Tags:
cancronicaraguasacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni