Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Tracce di miracoli nei luoghi in cui visse Santa Rita da Cascia

SAINT RITA CASCIA

ValnerinaCascia | CC BY-SA 4.0

Bret Thoman, OFS - pubblicato il 17/01/21

I pellegrini che visitano la cittadina umbra possono seguire il percorso spirituale della “Santa delle cause impossibili”

“Vi lascio pace; vi do la mia pace. Io non vi do come il mondo dà. Il vostro cuore non sia turbato e non si sgomenti” (Giovanni 14, 27)

Nella Valnerina, in Umbria, non lontano dagli Appennini, si trova la cittadina di Cascia. Il suo centro è rappresentato dal convento agostianiano e dalla chiesa che ospita i resti di Santa Rita (1371-1447).

santa rita

I primi anni di Santa Rita come moglie e madre

Rita Lotti nacque a Roccaporena, a circa 3 chilometri da Cascia.

Il clima politico in cui crebbe era instabile. Lotte e rivalità familiari erano la norma, in base alla regola della vendetta.

Da giovane, Rita voleva diventare suora. Anche se i suoi genitori erano devoti, preferivano che si sposasse. Com’era tipico all’epoca, le trovarono un marito, Paolo Mancini.

Rita e Paolo ebbero due figli maschi. Le giornate di Rita erano quelle di qualsiasi madre e casalinga. I racconti agiografici non sono concordi circa la natura del carattere del marito. Alcuni dicono che fosse un brav’uomo dal carattere deciso, anche se incline a scatti d’ira, altri si riferiscono a lui come a un giocatore d’azzardo violento. Altri ancora dicono che fosse crudele e affetto da ogni vizio. Tutte le testimonianze concordano nel dire che si convertì come risultato delle preghiere e dell’atteggiamento conciliante di Rita.

Un giorno il marito di Rita rimase vittima di un’imboscata e venne ucciso. Il dolore di Rita fu aumentato dalla paura che i figli cercassero di vendicare la morte del padre.

Nonostante le sue suppliche, Rita non riuscì a persuadere i due ragazzi a rinunciare alla vendetta che ci si aspettava da loro. In atto di resa, affidò la situazione a Dio, chiedendogli di intervenire, visto che la cosa andava oltre il suo controllo. Entrambi i figli morirono poco dopo, prima di commettere un omicidio o qualsiasi altro atto di violenza.

La vita come religiosa agostiniana

Dopo la morte del marito e dei figli, Rita cercò di entrare in convento. Anche se le Agostiniane la conoscevano e la rispettavano, venne respinta in tre occasioni. Le religiose temevano che la violenza e l’animosità che avevano circondato la morte del marito l’avrebbero seguita in convento.

Rita cercò allora di mettere pace tra i parenti di Paolo e i loro rivali. Miracolosamente, le famiglie si riconciliarono, e firmarono addirittura un accordo. Rita venne quindi accettata in convento.

Per i 40 anni successivi visse come agostiniana in preghiera e contemplazione, servendo i poveri e i malati e lavorando per la comunità.

  • 1
  • 2
Tags:
miracolisanta rita da cascia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
couple
Raphaëlle Coquebert
Madre di 8 figli e saggista: «La castità non è non fare sesso»
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa parla della fine del mondo e di San Michele: “Lui guiderà...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
7
Gelsomino Del Guercio
Il Papa dice alle suore salesiane: non fate le zitellone. Cosa vo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni