Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
home iconChiesa
line break icon

Perché il Natale continui ad essere Natale

Mirko Testa - pubblicato il 24/12/20

Ti è mai capitato di recente di chiedere a un bambino cosa festeggiamo a Natale? Provaci, ti verranno date molte risposte.

“La festa dei regali”, “La festa della famiglia”, “Babbo Natale”, “La cena…”

È sempre meno comune sentire dalle labbra di un bambino che celebriamo la nascita di Gesù, nostro Salvatore.

Per molti bambini, Betlemme è un racconto simile a una favola di Walt Disney, come Cenerentola o Biancaneve.

I più piccoli trasmettono quello che ricevono. In casa loro, il Natale è diventato la festa della fine dell’anno. Una festa, in questo 2020 caratterizzato dalla pandemia, che diventa molto più triste, per alcuni perfino angosciosa.

Come sarà possibile per i genitori di questi bambini condividere la gioia della nascita del Signore se nessuno condivide la fede con loro? Come potranno vivere nelle loro famiglie il meraviglioso mistero del cristianesimo se è del tutto assente dal mondo in cui vivono, in particolare dai mezzi di comunicazione digitale e dalle reti sociali, nuovi spazi di incontro, discussione, apprendimento?

“Come crederanno in colui del quale non hanno sentito parlare? E come potranno sentirne parlare, se non c’è chi lo annunci?”, constatava già San Paolo nella Lettera ai Romani 10, 14.

La missione di Aleteia è questa: condividere il messaggio di Gesù Cristo, via di felicità, capace di dare un senso alla nostra esistenza.

Se non siamo capaci di condividere nei nuovi ambiti digitali – reti sociali, chat e web – il tesoro di fede che abbiamo ricevuto, il Natale smetterà di essere Natale in molti cuori. Milioni di uomini e donne smetteranno di potersi meravigliare davanti alla bellezza ineffabile del Dio fatto bambino.

Ad Aleteia stiamo raddoppiando gli sforzi per poter trasmettere questo messaggio in un momento così difficile come quello che viviamo in questa pandemia, ma non possiamo realizzare la nostra missione da soli. Abbiamo bisogno dell’aiuto dei nostri lettori più fedeli, cristiani impegnati, che con la loro donazione faranno sì che Aleteia continui ad annunciare la bellezza del cristianesimo.

In altri termini, abbiamo bisogno del tuo aiuto oggi “perché il Natale continui ad essere Natale nei cuori”.

Offrire la tua donazione, che può essere mensile o semplicemente occasionale, è molto facile. Puoi farlo attraverso la pagina web https://it.aleteia.org/sostieni-aleteia/

Ti ringraziamo con tutto il cuore per il tuo sostegno in questo Natale, in cui la compagnia di Aleteia è più necessaria che mai per milioni di persone. E ti auguriamo un felice Natale, sperando che tu possa rivivere il mistero della nascita del Dio Bambino.

Tags:
aleteia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Claudia Koll Vieni da me Rai1
Silvia Lucchetti
Claudia Koll: ho pregato tanto per mio figlio malato e ho ricevut...
5
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
6
BRUISED CORTO ANIMATO ROK WON HWANG
Catholic Link
Corto animato: abbracciami, Signore, perché nel dolore voglio rif...
7
messe avec masques
Lucandrea Massaro
Cambia di nuovo il Rito della pace durante la Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni