Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconChiesa
line break icon

In Papua Nuova Guinea, la Chiesa in difesa delle “streghe”

CZAROWNICA

Oleg Znamenskiy | Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 05/09/20

Non si tratta di un fenomeno relegato ai libri di storia. È ancora presente e provoca torture e omicidi

Tre donne sono state torturate nel distretto di Mendi, capitale della provincia delle Southern Highlands (Papua Nuova Guinea), con l’accusa di “sanguma” (stregoneria). Le donne sono riuscite a scappare e si sono salvate.

Si tratta di un fatto che si verifica con relativa periodicità e ha fatto scattare tutti gli allarmi. Solo in quella provincia, 76 donne sono state torturate e colpire, riuscendo a salvarsi dal linciaggio all’ultimo momento.

I missionari e le missionarie stanno denunciando la situazione, e la Chiesa si è schierata in difesa di queste donne accusate di stregoneria.

“Le tre donne si stanno riprendendo dalla tortura fisica, ma il trauma che hanno subìto è ben lungi dall’essere guarito”, ha spiegato a L’Osservatore Romano suor Lorena Jenal.

La religiosa è una missionaria francescana svizzera incaricata di accogliere e proteggere le donne accusate di stregoneria da più di trent’anni, e ha illustrato il suo lavoro al quotidiano vaticano:

“Molte donne sono state impiccate, torturate e uccise nei remoti villaggi della provincia, ma spesso non si hanno notizie e le famiglie restano in silenzio per paura di ritorsioni”.

“È un dovere morale di tutti proteggere le proprie madri e sorelle e combattere i problemi e le superstizioni legate alla stregoneria”, ha osservato la suora, che lavora per aprire una “Casa della Speranza” dedicata alle vittime della violenza, dove le donne potranno recarsi ricevendo assistenza medica, accoglienza e protezione.

La Chiesa sta lavorando per accompagnare queste persone e difenderle dalle accuse. Il vescovo di Mendi, monsignor Donald Francis Lippert, frate cappuccino, ha mostrato il cammino da seguire: “Accompagnare le persone a conoscere e avere una relazione personale con Cristo è la strada per affermare e promuovere la dignità inalienabile della persona umana”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
chiesastregoneria
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni