Aleteia
giovedì 01 Ottobre |
Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo
Chiesa

Muore “padre Chito”, sequestrato per 116 giorni dagli jihadisti e ricordato come martire della pace

Aid to the Church in Need

Aiuto alla Chiesa che Soffre | Ago 03, 2020

Durante il suo sequestro ha pregato e messo in discussione la sua fede, ma poi ha ottenuto la risposta

L’attacco brutale da parte di un commando jihadista alla città filippina di Marawi, nel 2017, avrebbe segnato la vita di padre Teresito Soganub fino alla fine dei suoi giorni. Morto a 59 anni il 22 luglio per un arresto cardiaco, l’ex vicario generale della Prelatura di Marawi, più noto come “padre Chito”, è ricordato ora come un martire della pace.

Il 23 maggio 2017, padre Teresito Soganub stava pregando con alcuni fedeli nella cattedrale di Marawi quando un gruppo di uomini armati ha invaso il tempio, in quello che sarebbe stato il primo grande segno dell’occupazione della città da parte dei jihadisti del movimento Maute, ispirati e legati al Daesh, lo Stato Islamico.

Per circa cinque mesi, Marawi si è trasformata in un vero campo di battaglia. Si calcola che circa il 40% della città sia stato distrutto, e che il 98% della popolazione abbia dovuto abbandonarla. La comunità cristiana è stata uno dei bersagli principali dei militanti jihadisti, come si è capito subito all’inizio dell’attacco con l’occupazione della cattedrale.

Di fatto, passeranno alla storia l’assalto, l’incendio e la distruzione della cattedrale, come anche il sequestro di alcuni membri della comunità cristiana, tra cui “padre Chito”, rimasto prigioniero per 116 giorni.

Un anno dopo, in un’intervista alla Fondazione ACS, il sacerdote filippino ha ricordato il periodo in cui era stato prigioniero del gruppo radicale dicendo “È un’esperienza che nessuno vorrebbe fare nella vita”. Padre Teresito non è mai stato solo in quella condizione, perché ha avuto sempre vicino altri ostaggi. A un certo punto erano addirittura 121.

“Sono stati anche 116 giorni di lamentazione, di preghiera di lamentazione a Dio. Non ho perso la fede, ma ho detto ‘Perché io? So che sei qui. Perché permetti che accada questo? Anche se sono un peccatore non me lo merito’”, ricordava padre Teresito in quell’intervista.

“Quei 116 giorni sono stati un’occasione per parlare molto intimamente con Dio. Ho parlato direttamente con Lui, mi sono lamentato. E l’ho anche ringraziato per la vita, perché pensavo di morire”.

L’intervista rilasciata a Mark Von Riedermann è oggi essenziale per conoscere meglio ciò che è trascorso in quei giorni tragici in cui la città di Marawi è stata occupata da decine di jihadisti armati, ma è anche un tributo a padre Teresito Soganub.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
filippinejihadistirapimentosacerdote
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
WOMAN, SHARK, SEA
Annalisa Teggi
Incinta si tuffa in soccorso del marito azzan...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Gelsomino Del Guercio
Parla il sacerdote che ha vinto 35mila euro a...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: "Ho visto i ...
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La miste...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni