Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconStile di vita
line break icon

Il 2020 è un anno perduto?

QUARANTINE

Shutterstock | Marian Fil

Dolors Massot - pubblicato il 03/08/20

Se diamo il valore dell'eternità a ogni minuto della nostra vita, un anno non sarà mai considerato perduto

Avete forse già pensato o sentito dire che questo 2020 sarà un “anno perduto”, perché molti possono vivere una di queste situazioni provocate dal Covid-19:

  • disoccupazione o grandi cambiamenti nella vita professionale;
  • assenza di viaggi e della possibilità di vedere amici e familiari o di viaggiare;
  • cambiamenti nella formazione, soprattutto dei bambini;
  • dover affrontare la malattia, la perdita di persone care o la convivenza con qualcuno che ha contratto il coronavirus.

La sensazione è che quest’anno sia rimasto tra parentesi, che la nostra vita si sia paralizzata. L’impatto personale ed economico provocato dalla pandemia è generalizzato.

È difficile avviare nuovi progetti, a livello sia personale che familiare, sociale o professionale. Ci sono molte difficoltà per andare avanti come pensavamo di fare, tra cui il rischio di contagio e la mancanza di un vaccino contro il coronavirus.

In molti Paesi c’è il dovere logico di mantenere una distanza di sicurezza tra le persone, e le misure sanitarie hanno cambiato drasticamente il nostro modo di relazionarci agli altri. Ciò rende complicato il fatto di intraprendere qualcosa in qualsiasi dimensione della nostra vita, dal fidanzamento agli affari.

Cosa mettere sulla bilancia?

Alla fin fine, abbiamo perso un anno della nostra vita? Il 2020 sarà un anno totalmente senza valore o con un bilancio negativo?

Non dev’essere così. L’efficacia di quest’anno dipenderà dal senso che diamo alla nostra vita. Per chi pensa solo al suo tempo, guardando soltanto al proprio beneficio, trovarsi in una situazione difficile – per non dire impossibile – per fare ciò che piace di più renderà il 2020 negativo.

Lo stesso varrà per chi si era posto mete materiali per quest’anno. Potrà essere deludente anche per chi cercava la gloria professionale in qualche segmento del mercato.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
annocoronaviruspandemia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni