Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Perché San Rocco è il santo patrono dei cani?

SAINT ROCH

Syrio | CC BY-SA 4.0

Philip Kosloski - pubblicato il 29/07/20

Un cane avrebbe leccato le sue piaghe e gli avrebbe portato del pane quando soffriva per la peste

Il cane è da secoli noto come il migliore amico dell’uomo, e anche molti santi sono stati aiutati da cani quando erano in una situazione di necessità.

Ad esempio, c’è una storia popolare sulla vita di San Rocco che gli ha fatto guadagnare il titolo di “santo patrono dei cani”.

Nel XIV secolo, San Rocco si dedicò ad aiutare i malati che soffrivano per la peste. Visitò molte città italiane, e alla fine contrasse la stessa malattia che stava combattendo.

Temendo di infettare altre persone, il santo si isolò nella foresta. Stava morendo lentamente, ma Dio lo aiutò mandandogli un cane, che avrebbe leccato le sue piaghe e gli avrebbe portato ogni giorno del pane che prendeva dalla tavola del suo padrone. È per questo che San Rocco è spesso rappresentato nei dipinti insieme a un cane.


DON BOSCO

Leggi anche:
Il cane grigio era davvero l’angelo custode di Don Bosco?

Dopo un po’ di tempo Rocco guarì, continuando poi il suo ministro di curare i malati.

Per chi ama i cani, San Rocco è un degno intercessore, che può custodire anche il proprio animale domestico.

5 santi che hanno ricevuto un aiuto miracoloso dagli animali

Tags:
canesan rocco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni