Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Queste mani da chirurgo che un tempo operavano ora pregano “soltanto”

AKIKO TAMURA

Gentileza

Aleteia - pubblicato il 06/03/20

AKIKO TAMURA
Gentileza

Arrivati a questo punto della conversazione, dagli occhi di Akiko spunta qualche lacrima:

“Ti emozioni?”

“Tutti i giorni… L’Amore di Dio è un dono immenso”.

Akiko parla con tranquillità ma con grande forza, scegliendo le parole e pronunciandole con determinazione. Si nota che è una persona di carattere che ha preso decisioni importanti per se stessa. Sa di cosa parla, e si vede.

Di fronte a questa semplicità la domanda sorge spontanea:

“Ma come si scopre tutto questo?”

“Cercando di stare attenti, e ovviamente grazie ai sacramenti, che aiutano molto: il sacramento dell’Eucaristia che abbiamo alla nostra portata senza che ce ne rendiamo conto.

L’ho scoperto quando sono andata in Giappone; lì bisognava cercare una Messa e sforzarsi un po’ per andare. Qui io avevo la Messa a scuola tutti i giorni.

E anche il sacramento della penitenza, del perdono, e ovviamente la preghiera personale… E contrastare tutto quello che si vede con qualcuno che ci possa aiutare.

Quando una persona è attenta e vuole ascoltare, il Signore parla chiaro. Dobbiamo cercare di fare silenzio per poter ascoltare, di allontanarci un po’ da tutto il caos e collegarci alla natura, che è un modo splendido per connetterci a Dio.

Cerchiamo sempre le circostanze perfette per tutto, anche per le cose spirituali. E le circostanze non sono mai perfette per l’amore. Il Papa lo dice molto bene: ‘La realtà è più imporante dell’idea’”.

È vero che tendiamo a idealizzare e ad aspettare le circostanze migliori, e a Dio sembra che piacciano l’oggi e l’ora.

La sfida è adesso, la grazia è adesso, nelle cose quotidiane, nelle nostre cose, nelle cose più piccole e insignificanti del mondo.

È una lotta continua, a volte azzecchiamo e altre volte ci chiudiamo su noi stessi e diciamo ‘io, io, io’. Non succede niente! Chiediamo perdono, e avanti! Il tema è rialzarsi dopo ogni caduta, come dice il Papa: ‘il dramma è rimanere a terra’.

Ma bisogna stare attenti a chiudere il cuore al male, perché la tentazione è grande. Il dito accusatore è sempre in agguato.

Prima ti fa chiudere in te stesso perché tu agisca male, e poi ti accusa e ti getta in faccia quello che hai fatto… ti avvelena, ti fa male e ti rende molto infelice…

Ma Dio è il tuo salvatore, ti perdona sempre, e se ti ha perdonato Lui come puoi non perdonare te stesso e gli altri?

L’Amore fa sì che le cose più ordinarie, più insignificanti, diventino straordinarie, e questo ti rende mooooolto libero.

Essere schiavi degli altri per Amor di Dio ti rende libero. Questo è il Vangelo: ‘Non sono venuto per essere servito, ma per servire’”.

E con parole come ‘Amore’, Cuore’, ‘Perdono’ e ‘Allegria’ che risuonano nel parlatorio e il suono di una campana rompe la magia: ora dei vespri, di nuovo a pregare…

“Sorella, con tutto quello che mi ha detto oggi non so se potrò dormire”.

“Dormirai benissimo, perché quello che viene da Dio dà sempre molta pace e tranquillità, vedrai…”

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
clausuramedico
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
6
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni