Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconSpiritualità
line break icon

Come rendere la Quaresima un periodo di gioia

Ash Wednesday

Philippe Lissac | GoDong

Philip Kosloski - pubblicato il 27/02/20

Anziché cupa e sgradevole, la Quaresima può essere trasformata in un momento di allegria

Qual è il vostro punto di vista sulla Quaresima? La ritenete un periodo lungo e difficile, pieno di sacrifici? Se è relativamente facile abbracciare l’Avvento, per molti la Quaresima è una vera lotta.

Lo scrittore ottocentesco Frederick Charles Woodhouse ha riassunto perfettamente l’umore prevalente in Quaresima nel suo Manual for Lent (Manuale per la Quaresima):

“Un’oscurità tenebrosa avvolge tutto questo periodo, in parte l’oscurità derivante da quelle tre ore sulla Croce, in parte l’oscurità solitaria che tutti i penitenti cercano istintivamente, nascondendosi agli occhi del mondo, guardando da soli nei luoghi segreti e proibiti del loro cuore”.

Spesso è un periodo doloroso di sacrificio, e per questo “il periodo della Quaresima è per molti sgradevole”.

Ma la Quaresima dev’essere davvero un peso del genere?

In primo luogo, la Quaresima è intesa come un periodo di rinnovamento spirituale e di libertà, e offre un’opportunità speciale per liberarsi di tutto ciò che ci impedisce di avere un rapporto intimo con Dio, per poter sperimentare la pace e la libertà dei figli di Dio.

Questo è uno dei motivi per cui la Quaresima viene abbracciata volentieri da molte persone, che vi vedono la possibilità di ricominciare e rinnovare il loro impegno nei confronti di Cristo.

In secondo luogo, se la Quaresima implica grande sacrificio e penitenza, siamo invitati ad approcciare le croci che portiamo con gioia, a imitazione di Gesù e dei tanti santi che ci hanno preceduto, che non si concentravano sulle sofferenze che sperimentavano, ma sulla gioia che li aspettava in Cielo.

“La Croce è sempre dolorosa. La repulsione che la Quaresima suscita in noi non è altro che la natura umana che si ritrae dalla Croce… Cosa si dice che abbia sostenuto [Gesù] anche quando la natura umana gridava di fronte alla terribile prospettiva e alla realtà più intollerabile? È stata la gioia della fine; ‘per la gioia posta davanti a Lui’… È questo che ha fatto rimanere calmo e gioioso il cuori di molti martiri quando le grida della gente si levavano come un tuono o il suono di molte cascate, ‘I cristiani ai leoni!’, e ha insegnato loro a perdonare, e perfino ad amare e a benedire i loro persecutori, coloro che presentavano ‘la gioia posta davanti a loro’”.

Non è sempre facile vedere l’aspetto positivo della sofferenza, ma quando guardiamo le cose da una giusta prospettiva possiamo anelare a privarci di una piccola felicità temporale per ottenerne una molto più grande che duri.

“Guardiamo ai nostri peccati come ad altrettanti ostacoli e barriere sulla via della felicità, e ci affretteremo ad abbracciare tutti i mezzi che possono porre loro fine e rendere la nostra anima adatta a stare con Dio… Preghiamo sempre e sforziamoci di avere la fede dei santi di Dio, e allora la Quaresima non ci sembrerà più sciocca e sgradevole, ma gradita e foriera di frutti di pace e gioia”.
Tags:
quaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni