Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Preghiera a San Giovanni Nepomuceno contro le calunnie, le ingiurie e i pettegolezzi

woman Being Gossiped About By Colleagues
SHUTTERSTOCK
Condividi

Una buona risorsa spirituale per quando si parla male di noi

Si dice che Giovanni Nepomuceno sia stato il primo martire ad essere morto per aver difeso il segreto della Confessione, visto che era il confessore della regina di Boemia Sofia di Baviera, moglie del geloso re Venceslao IV.

Il re pensò che il santo gli dovesse raccontare tutti i segreti della regina per sapere se questa commetteva qualche azione indebita contro di lui, e il santo ovviamente rifiutò. Il re, infuriato, lo fece torturare, e poi ne fece gettare il corpo nel fiume Moldava.

Pochi giorni dopo venne trovato un cadavere nel fiume, e secondo la leggenda intorno al corpo brillavano luci o stelle a indicare che si trattava del corpo santo. San Giovanni Nepomuceno è patrono dei confessori, di chi muore annegato e di quanti sono oggetto di calunnia.

Se soffrite per calunnie, pettegolezzi o diffamazione, recitato questa preghiera a San Giovanni Nepomuceno:

Dio onnipotente e misericordioso,
avendo riposto la mia fiducia
nei meriti del tuo grande servo San Giovanni Nepomuceno,
ti supplico di concedermi di essere esente
per la tua pietosissima misericordia
da ogni infamia, disonore e confusione,
sia temporale che eterno,
in questa vita e nell’altra.

Per il tuo prezioso Figlio nostro Signore Gesù Cristo,
che attraverso una morte atroce sulla Croce ci ha redenti
e che vive e regna glorioso con te, nell’unità dello Spirito Santo,
vero Consolatore di chi è triste e afflitto,
nei secoli dei secoli.
Amen.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni