Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 27 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
home iconPerle dal Web
line break icon

Samuel Marie, il primo tetraplegico a toccare il suolo dell’Antartico

SAMUEL MARIE ANTARCTIQUE

© Les Coflocs

Samuel Marie, 32 anni, è arrivato sulla banchina a bordo di una nave accessibile a persone con ridotta mobilità. Qui con Lise Aulagnon, che partecipa pure alla sua avventura su strada “Sam fait rouler”.

Rachel Molinatti - pubblicato il 06/02/20

In seguito a un incidente sopraggiunto quando aveva 20 anni, Samuel Marie è diventato tetraplegico. Per il giovane, però, la vita non s’è fermata lì. La prova? Eccolo lì in Antartide!

Una sedia a rotelle sul ghiaccio? Una cosa inusitata… Eppure è quanto Samuel Marie è riuscito a fare, diventando il primo avventuriero tetraplegico ad aver toccato il suolo dell’Antartico. Ha solcato con le ruote il suolo del continente bianco, il meno accessibile al mondo, lo scorso 2 febbraio. Non è la prima volta che questo grenoblese 32enne, handicappato da quando era ventenne, si butta in simili imprese. Il giovane desidera far cambiare lo sguardo del mondo – e in particolare dei francesi – sull’handicap. E niente lo aiuta in questo come il suo personale auto-oltrepassarsi.

SAMUEL MARIE ANTARCTIQUE
© Les Coflocs

Dopo l’incidente, occorsogli sul lavoro (faceva il cordista), ha subito più di 30 operazioni, giungendo a recuperare in parte l’uso delle membra superiori: cosa già notevole per questo combattente abitato da un’incredibile voglia di vivere. Gagliardo dentro, nel 2017 ha lanciato l’avventura Sam Fait Rouler, e a bordo di una roulotte adattata alla bisogna ha effettuato due road trip consecutivi, percorrendo 75mila km attraverso 22 Paesi (dagli Stati Uniti alla Turchia, passando per la Cina e per il Canada). Il suo obiettivo? Risvegliare le coscienze e farsi promotore di “buone pratiche” scoperte nel corso delle sue peregrinazioni. Il suo Leitmotiv? Handicappato, reso fragile e minorato, posso comunque continuare ad avanzare. E il giovanotto che non ha paura del freddo l’ha mostrato: è possibile.

© Les Coflocs
Samuel Marie, 32 ans, est arrivé sur la banquise à bord d'un navire accessible aux personnes à mobilité réduite équipé d'une technologie verte innovante.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
handicapinclusioneviaggi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
ILARIA ORLANDO,
Silvia Lucchetti
Iaia: il dono di essere nata e morta lo stess...
Matrimonio cristiano
Karolina Kόzka ha preferito la morte alla vio...
NATALE, IENE, COVID
Annalisa Teggi
Natale, il suo canto di gratitudine commuove ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni