Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconCultura
line break icon

#XmasFacts: “anche il Figlio dell’uomo dovrà soffrire”

© IUSVE Cube Radio

IUSVE Cube Radio - pubblicato il 14/12/19

Quattordicesima puntata di una produzione di Cube Radio dello IUSVE, che uscirà tutti i giorni fino a Natale

Mentre scendevano dal monte, i discepoli domandarono a Gesù: «Perché dunque gli scribi dicono
che prima deve venire Elìa?». Ed egli rispose: «Sì, verrà Elìa e ristabilirà ogni cosa. Ma io vi dico: Elìa è già venuto e non l’hanno riconosciuto; anzi, hanno fatto di lui quello che hanno voluto. Così anche il Figlio dell’uomo dovrà soffrire per opera loro». Allora i discepoli compresero che egli parlava loro di Giovanni il Battista.
(Mt 17,10-13)

🔊Ascolta qui l’audio della puntata 🔊


È vero che i sistemi di riconoscimento facciale possono individuare le emozioni?
Sì, è possibile che gli algoritmi che governano l’intelligenza artificiale riescano ad identificare le emozioni soltanto inquadrando il volto di una persona. Quelle più difficili da individuare, allo stato attuale, sono il disgusto e la rabbia.

Non l’hanno riconosciuto
Il poeta David Maria Turoldo ha scritto un’opera di straordinario valore spirituale dal titolo “Il fuoco di Elia profeta”. Elia, ricordato dalle scritture che preparano il Natale Cristiano è un uomo fragile, che desidera persino morire in un momento di profonda fatica nella sua vita. Forse anche per questa sua debolezza non viene riconosciuto subito come uno che pala in nome di Dio. Un angelo lo invita ad alzarsi, a mangiare a recuperare la forza nella vita. Ritrova la voglia di vivere e lascia questo mondo, dice la Scrittura, su un carro di fuoco. Chiedo: non potrebbe essere proprio la fragilità ad avvicinarci di più al cielo?

Tags:
nataleXmas Facts
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni