Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconChiesa
line break icon

Un imam si laurea in teologia. "Innamorato di Gesù": la storia di Hamden Al Zeqri

Facebook - Hamdan Al-zeqri

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 08/10/19

Guida spirituale musulmana nel carcere di Sollicciano a Firenze, l'imam per quattro anni Al-Zeqri ha studiato a fianco di seminaristi, sacerdoti e suore. "Ma resto musulmano"

Una storia di dialogo interreligioso Hamdan Al Zeqri, 33 anni, da 16 in Italia, il 15 ottobre discuterà la tesi e diventerà dottore in scienze religiose.

«Resto musulmano, ma amo Gesù, perché Islam e Cristo sono vicinissimi», afferma l’ex profugo yemenita, attuale guida spirituale musulmana nel carcere di Sollicciano. Non a caso il titolo della tesi “Profilo e responsabilità del ministro di culto islamico in carcere”.

Al Zeqri è cittadino italiano dal 2017, lavora in un’azienda aerospaziale del Mugello ed è anche mediatore culturale in tribunale. Nella comunità islamica fiorentina siede nel consiglio direttivo ricoprendo il ruolo di responsabile del dialogo interreligioso, e della formazione spirituale coranica ai giovani.

Studi pagati dalla Curia

Gli studi alla Facoltà teologica dell’Italia centrale gli sono stati pagati dalla Curia di Firenze, mentre l’iscrizione a Teologia cristiana è stata fortemente voluta dalla Comunità islamica fiorentina nell’ottica di rafforzare il dialogo interreligioso anche attraverso la conoscenza diretta della religione cristiana.




Leggi anche:
Imam convertito al cattolicesimo: “Nel Corano si dice che Gesù Cristo è vivo”

Gesù e l’Islam

Per quattro anni Al-Zeqri ha studiato a fianco di seminaristi, sacerdoti e suore. «Molti dei miei migliori amici sono preti – spiega. – E’ stata un’esperienza per andare oltre gli stereotipi e i pregiudizi, per conoscere gli altri oltre i luoghi comuni. Ho scoperto che Islam e Cristianesimo hanno tantissimo in comune sul piano umano e sociale. Resto un musulmano ma sono innamorato di Gesù. Più capivo chi era Gesù, meglio vivevo il mio essere islamico».

Facebook - Hamdan Al-zeqri

Nessuna conversione “forzata”

Per Al-Zeqri, «la verità è che studiare la religione degli altri non significa affatto rischiare di convertirsi ma capire loro fino in fondo». «Sia ben chiaro – osserva ancora – la Diocesi di Firenze, a tutti i livelli, non solo non ha tentato di convertirmi. ma mi ha appoggiato in tutti i modi e cercato di farmi sentire a mio agio come islamico» (Il Tirreno, 6 ottobre).




Leggi anche:
Ero musulmano, figlio di un imam, sposato con una musulmana. Mi sono convertito a Cristo

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
dialogo interreligiosodialogo islamo cristianogesù cristoimamislamteologia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni