Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Vescovo conferma la falsità di presunte apparizioni della Madonna

CC
Condividi

“È mia triste responsabilità informare che la diocesi ha ricevuto le prove irrefutabili del fatto che le presunte apparizioni sono un’invenzione”

Monsignor Michael Olson, vescovo di Fort Worth (Texas, Stati Uniti), ha comunicato mediante una lettera pastorale la falsità di alcune presunte apparizioni della Madonna identificate come “Rosa Mistica-Nostra Signora di Argyle”.

“È mia triste responsabilità informare che la settimana scorsa la diocesi di Fort Worth ha ricevuto prove irrefutabili del fatto che le presunte apparizioni, messaggi e miracoli sono un’invenzione”, afferma la lettera del 26 agosto.

“Gli amministratori della Casa Loreto, un grande apostolato situato nella diocesi che usa le reti sociali e un sito per diffondere i messaggi, le apparizioni e l’offerta miracolosa di rose, hanno consegnato alla diocesi una copia delle registrazioni video effettuate dalle telecamere di sicurezza del posto. Il video mostra chiaramente la presunta veggente che mette con cura una rosa accanto al recinto. In seguito ha affermato che la rosa era un dono miracoloso della Vergine Maria”.

I divulgatori di queste presunte apparizioni affermano che la veggente ha subito “un recente attacco demoniaco grave, in cui i demoni hanno influenzato il suo modo di agire per screditare i messaggi”.

Secondo loro, un vescovo sarebbe stato cercato dalla donna e avrebbe ricevuto la conferma del fatto che “i messaggi erano autentici e di Dio”.

Monsignor Olson ha chiesto ai fedeli di pregare per la conversione di chi “ha provocato discordia e disunione dove dovrebbero regnare pace e comunione. Chiedo al clero della nostra diocesi di essere particolarmente attento a qualsiasi persona cerchi aiuto a seguito di questo scandalo e di offrire un accompagnamento spirituale pieno di misericordia”.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni