Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 11 Maggio |
home iconNews
line break icon

Multinazionale dell’aborto lancia un’offensiva abortista in America Latina

pregnancy test,

Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 06/06/19

Eliana Cabrera, attivista pro-vita ecuadoregna, ha denunciato che le dichiarazioni dei promotori dell’aborto in America Latina sono “disorte” e “facilmente confutabili”, e ha aggiunto che il dramma delle minorenni stuprate e incinte non verrà risolto dalla legalizzazione dell’aborto:

“[I pro-vita] si preoccupano per la tragedia delle minorenni stuprate dai propri familiari in Ecuador, le cui madri spesso fanno finta di essere sorde o cieche per via della dipendenza economica dallo stupratore, che è il padre o il patrigno. Siamo certi che la soluzione per porre fine agli stupri di bambine e donne passi per la rivitalizzazione delle famiglie e per l’inasprimento delle punizioni nei confronti degli stupratori”.

Jessica López, avvocato esperto in Diritto di Famiglia e membro dell’Associazione Nicaraguense di Bioetica, ha sottolineato che “in Nicaragua l’aborto è criminalizzato in tutte le sue forme dal 2006. [La campagna abortista] è davvero dannosa, perché in primo luogo parla di ‘diritto all’aborto’, e l’aborto non esiste come diritto, men che meno in Nicaragua. Dov’è lo stupratore, e perché non è in prigione? E perché non c’è nessuna campagna per cercare chi ha stuprato una bambina? In Nicaragua non c’è posto per l’aborto, e quindi non è stato violato alcun diritto della bambina”.

La López ha anche ricordato l’attuale crisi politica in Nicaragua sotto il regime di Daniel Ortega, descritta como “una situazione di morte”. Di fatto, più di 500 persone sono state uccise nel corso delle proteste contro il regime, ed è questa situazione dovrebbe ricevere l’attenzione prioritaria di chi si dice preoccupato per i diritti umani nel Paese.

“[I promotori dell’aborto] vengono dalla sinistra radicale, e il Nicaragua si è già stancato di questa sinistra. Non accetteremo chi vuole imporre il diritto di uccidere. Il Nicaragua è pro-vita con il cuore”.

La campagna abortista cerca di inserire nelle reti sociali l’hashtag #BambineNonMadri. In risposta, le entità pro-vita hanno creato gli hashtag #BambineNonAbusate e #NéAbusoNéAborto.

Con informazioni dell’agenzia ACI Digital

  • 1
  • 2
Tags:
america latinaplanned parenthood
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
ROSES, TERESA LISIEUX
Annalisa Teggi
Novena delle rose, 5 storie di chi ha ricevuto una carezza da San...
7
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni