Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 18 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconNews
line break icon

Il pastore brasiliano che ha chiesto a un sacerdote cattolico suggerimenti di libri di teologia

Pe. Gabriel Vila Verde

Pe. Gabriel Vila Verde / Facebook

Gabriel Vila Verde - pubblicato il 10/05/19

Ha già letto la trilogia su Gesù Cristo di Papa Ratzinger. “Non ho una mente chiusa. Mi piace molto studiare gli autori cattolici”

Padre Gabriel Vila Verde, sacerdote brasiliano piuttosto noto per le testimonianze che condivide sulle reti sociali, ha postato questa settimana questo contributo:

Ieri, in libreria, sono andato verso il distributore dell’acqua e un ragazzo, che già era lì, mi ha offerto il bicchiere che aveva appena riempito. Ho ringraziato con un semplice “Dio la ricompensi”. “Quale teologo le piace leggere?”, ha aggiunto. Ha detto il nome di alcuni, e gli ho chiesto se era uno studente di teologia. Quando mi ha risposto mi ha lasciato confuso: “Sono pastore, dell’Assemblea di Dio”. Ho mostrato la mia sorpresa, e prima che aprissi bocca ha detto: “Ma non ho una mente chiusa. Mi piace molto studiare gli autori cattolici”. Ho provato a dissimulare l’imbarazzo e ho iniziato a proporre dei buoni libri. Ho chiesto se aveva già letto la trilogia su Gesù di Nazareth di Ratzinger. Ha detto: “Sì, è eccellente. Mi piacciono molto i suoi libri”. Dopo una chiacchierata amichevole si è congedato, portando con sé alcune opere. In questo mondo del mio Dio, nulla può sorprenderci. Assolutamente nulla!

Poco prima di questa testimonianza, il sacerdote aveva postato un’altra riflessione piuttosto affine alla ricerca di conoscenza dimostrata dal pastore:

Il fedele cattolico ha il dovere morale di conoscere le Sacre Scritture e il Catechismo. Non è una questione di amare o meno la lettura, ma una necessità urgente, soprattutto in questi tempi in cui molti traditori distorcono la vera dottrina! Stiamo vivendo tempi di incertezza, di profondo relativismo, in cui coloro che dovrebbero guidare il gregge nella giusta direzione creano nuove scorciatoie che non portano a Cristo, e il popolo finisce per seguire questi eretici per mancanza di conoscenza. Chi conosce il Vangelo e il Catechismo non verrà mai ingannato. Il consiglio è dato. Chi vuole resterà confuso…
Tags:
brasileprotestantesimosacerdoteteologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni