Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sapevate che il calice a Messa è collegato simbolicamente alla sepoltura di Gesù?

P Deliss | GoDong
Condividi

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Quasi tutto ciò che viene usato in una Messa cattolica ha una ricca storia, con vari livelli di simbolismo. Il calice e la patena usati durante la Messa per contenere il pane eucaristico e il vino che vengono trasformati nel Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo ne sono un esempio.

Nello specifico, il calice e tutti gli elementi che lo circondano sono stati simbolicamente collegati alla morte e alla sepoltura di Gesù, ricordando al sacerdote la Passione e la resurrezione di Cristo ogni volta che celebra la Messa. Parte di questo simbolismo è esplicitato nella tradizionale consacrazione del calice e della patena, quando un vescovo o un sacerdote recita antiche preghiere sui vasi sacri per prepararli per la liturgia.

Ecco una breve galleria che spiega l’affascinante simbolismo, aggiungendo un’altra dimensione alla Messa.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni