Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconNews
line break icon

Ecco il volto ricostruito di San Valentino

ST VALENTINE

ATOR - CC4

J.P. Mauro - pubblicato il 14/02/19

Cicero Moraes continua a “illustrare” i santi con delle rappresentazioni basate sui loro resti

Cicero Moraes e il team di ricercatori che ci ha fornito il volto ricostruito di Sant’Antonio da Padova torna alla carica con il santo patrono dell’amore e dei matrimoni felici. ATOR (Arc-Team Open Research) usa una tecnologia all’avanguardia per creare un’immagine digitale dei resti dei santi, riuscendo a offrire la rappresentazione più accurata possibile di quello che doveva essere il loro aspetto. Ha gà lavorato con Maria Maddalena, Sidoine di Aix, Rosa da Lima, Martín de Porres, Jhon Macías e Paulina Visintainer.

Il processo è iniziato con una fotografia dei resti di San Valentino presso la basilica romana di Santa Maria. Visto che il dottor José Luís Lira non era in grado di interagire fisicamente con la reliquia, ha misurato il reliquiario, riuscendo a determinare le dimensioni del cranio di San Valentino.

St. Valentine
Ator - CC4

Lo scatto fotografico di 40 minuti ha fornito circa 250 immagini, 35 delle quali sono state scelte per la digitalizzazione del cranio e del reliquiario. È stata poi effettuata una scansione sia del cranio che del reliquiario da inserire nei programmi forensi professionali, che hanno fornito una chiara immagine in 3D della reliquia.

Purtroppo, per via delle limitate angolazioni delle fotografie nell’immagine in 3D mancavano alcune porzioni del cranio, che hanno dovuto essere sostituite usando la collezione digitale preesistente. La parte usata per “riempire” il cranio è stata scelta in base alla compatibilità determinata da centinaia di esempi precedenti della collezione e dalle fotografie della reliquia.

St. Valentine
Ator - CC4

Una volta ottenuta un’immagine del cranio completo, sono stati aggiungi digitalmente tessuto muscolare e pelle, rifinendo poi le fattezze del volto. Va notato che i contorni del tessuto facciale corrispondono al cranio. Il team ha utilizzato come riferimento dati tratti da centinaia di individui maschi di origini europee e con più di 55 anni.

La procedura è ben più complessa di quanto si riesca a spiegare in questa sede, ma gli interessati possono trovare ulteriori informazioni nell’ebook gratuito Digital Facial 3D Reconstruction, di Moraes.

Nell’immagine finale, San Valentino indossa una tunica, una veste liturgica ufficiale come quelle che molto probabilmente portava, essendo un sacerdote cristiano delle origini. Moraes ha spiegato che si è scelto il colore rosso perché si tratta di un santo martire:

“Si è deciso di usare il colore rosso per una sorta di casula, una veste solenne propria del sacerdote (un diacono non può usarla), senza cuciture ai lati e che viene usata nelle Messe domenicali e nei giorni di precetto”.

Tags:
san valentinosanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni